Benvenuto su TDN
Registrati o Esegui il login

Stop alla reazione immunitaria infermieristica

allergia-lattice-guanti

Le reazioni immunitarie esagerate provocano danni all’organismo, e la loro manifestazione può essere davvero pericolosa per la sopravvivenza e lo sviluppo dell’individuo.

Ora è il momento di pensare al bene dell’individuo e cercare quindi di mettere da parte le cause (motivazioni) che provocano la reazione antigene-anticorpo. Vi starete chiedendo quale sia il nesso tra ciò che ho appena detto e la professione infermieristica, vi spiego:

Amarezza e stupore. Queste sono le sensazioni che trasudano al pensiero espresso da Chiara D’Angelo, infermiera e caporedattrice di Infermieristicamente attraverso una lettera inviata a Quotidiano Sanità quest’oggi pubblicata. La collega scrive in risposta ad un articolo di Graziano Lebiu ( Presidente Ipasvi Carbonia Iglesias) e lo fa in quanto sente chiamata in causa la sua redazione. Lebiu esprime il proprio pensiero scrivendo:

“La storia di questo ultimo anno ha consegnato alle cronache l’assenza di una qualsiasi alternativa politica ed intellettuale per il governo della professione infermieristica al massimo livello, perchè un opportuno e sempre auspicabile punto di vista differente si è invece perso dietro la manipolazione della realtà, la mistificazione dei contesti, l’insulto, l’occupazione di spazi extraistituzionali quasi che potessero, insieme, dare risposte ai bisogni degli infermieri, bisogni che non sono la trattazione dei conflitti di interesse, le incompatibilità e/o gli annessi e connessi”

Ma come dargli torto. Il punto di vista differente è o almeno dovrebbe essere motivo di confronto. Confronto che invece è diventato scontro. Possibile che i problemi della professione infermieristica siano tutti riassunti in un verosimile conflitto di interesse o incompatibilità di cariche? Si perché proprio questo è stato uno dei principali punti su cui la redazione infermieristicamente ha speso parole, e lo ha fatto attraverso la “saggia conoscenza del mondo sanitario” dell’esperto di turno ovvero Cavicchi. La D’angelo scrive:

“Con amarezza, per quanto riguarda l’infermieristica, abbiamo notato che nonostante i 103 siti dei Collegi IPASVI cui si aggiunge quello della Federazione, non esiste uno spazio dove si possa dibattere delle questioni che interessano direttamente gli infermieri. Anche la pagina Facebook della senatrice Silvestro è da tempo muta (siamo agli auguri di Natale e all’immagine della stufa…)”

Ci pare ovvio che una pagina istituzionale non si presti a questi giochetti. Laddove ci sia una proposta o un confronto istituzionalizzato, lo si può fare chiedendo parere e confronto attraverso i recapiti istituzionali di ogni Collegio, che mai si rifiuterebbero di ascoltare le idee di un qualsiasi infermiere.

Ma ancora più fazioso è ciò che scrive dopo la collega di infermieristicamente, ovvero:

“Il punto, infatti, è proprio questo: attraverso la nostra rivista on-line abbiamo voluto intercettare, e continuiamo ad adoperarci per farlo, il manifesto desiderio degli infermieri di esprimere il loro pensiero. E se ciò avviene anche attraverso le pagine e i contenuti di QS, ben venga: è tempo di liberare le parole e uscire dal pensiero unico. Non perché lo abbiamo deciso noi, bensì perché è ormai una pulsione che si leva dalla comunità infermieristica”.

Perché la D’angelo afferma l’esatto contrario di ciò che più facilmente riesce a fare? Non si presta al confronto, o almeno quando il confronto diventa acceso e le problematiche discusse sembrano avere interpretazioni diverse dal suo di pensiero si tira fuori dai giochi. E lo fa bannando, bloccando ed infine eliminando i propri interlocutori contrari nelle posizioni assunte nel dibattito stesso. Questo non è confronto, è semplicemente l’espressione di una certa incapacità di sconfiggere le idee altrui con il dialogo. Questa è censura. Questo è uno dei problemi reali della nostra professione. L’incapacità di dialogare, di costruire confrontandosi, di fare un fronte comune nonostante i diversi punti di vista ( ovviamente leciti). Le idee nuove,le proposte, le richieste di cambiamento sono la realizzazione del nostro attaccamento alla professione e quindi alla salute dei cittadini. Ma vanno presentate e discusse da professionisti e tra noi professionisti infermieri.
E che mai venga negata la libera espressione del soggetto pensante.
Il comma 566 è un passo importante per noi professionisti infermieri. Ma per raggiungere gli obiettivi dobbiamo imparare ad attuare la famosa “manovra a tenaglia” ( Silvestro docet). Ma ci pensate se il sindacato degli infermieri e la Federazione degli infermieri lavorassero insieme per gli obiettivi in comune?
The Daily Nurse è aperto al confronto come sempre. Io in qualità di infermiere auspico un clima disteso, aperto al confronto (costruttivo e non mirato alle poltrone) da parte di tutti coloro che rappresentano a vario titolo questa professione.

D’angelo, Andreula, Muttillo, Massai, Carbocci, Bottega, avete capito?

 

Domenico Ciro Cristiano

Commenti

commenti

Pubblicato il: 19-03-2015

Nessun commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URL

Lascia un commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento



Pubblicata da: Cristiano Domenico Ciro

LOGIN VELOCE

HONCode

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.

Search only trustworthy HONcode health websites:

Iscriviti via mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a The Daily Nurse, e ricevere via mail le notifiche dei nuovi articoli.

Advertising

Advertising


Esternalizzare

The Daily Opinion

  • ospedale_madonna_della_grazie__5 Matera come Gallarate? Sembra peggio 21/03/2015 - Credits foto: SassiLand Team (http://www.sassiland.com/) Concorso per infermiere cat D a Matera… Se pensate di aver visto tutto nella vita allora vi sbagliate. Matera dopo essere stata eletta capitale della cultura europea nel 2019, si è montata la testa, vuole primeggiare, ora è stata eletta capitale della VERGOGNA. Si, vuole […]
  • aip_logo AIP-Sulla rilevanza scientifica degli studi di genere e orientamento sessuale 21/03/2015 - Sulla rilevanza scientifica degli studi di genere e orientamento sessuale e sulla loro diffusione nei contesti scolastici italiani Oggi si assiste all’organizzazione di iniziative e mobilitazioni che, su scala locale e nazionale, tendono a etichettare gli interventi di educazione alle differenze di genere e di orientamento sessuale nelle scuole italiane […]
  • stressotto Stop alla reazione immunitaria infermieristica 19/03/2015 - Le reazioni immunitarie esagerate provocano danni all’organismo, e la loro manifestazione può essere davvero pericolosa per la sopravvivenza e lo sviluppo dell’individuo. Ora è il momento di pensare al bene dell’individuo e cercare quindi di mettere da parte le cause (motivazioni) che provocano la reazione antigene-anticorpo. Vi starete chiedendo quale […]
  • maxresdefault Sciogliete le righe… 18/03/2015 - La riconferma della FNC Ipasvi nel solco del cammino intrapreso sulle competenze specialistiche e la odierna presa di posizione delle Senatice Annalisa Silvestro sparpaglia le truppe antagoniste e scompagina la protesta orchestrata dai soliti noti, il  motto? Sciogliete le righe. Non c’è più nulla cui appellarsi, su cui cavillare (o cavicchiare); la […]
  • get_involved Infermieri, un impegno politico, per un movimento politico 17/03/2015 -   Con la riforma della spesa (spending review) che prevede ancora “tagli lineari”, la politica e l’ infermieristica sembrano lontanissime l’una dall’altra. Abbiamo dimostrato che gli infermieri possono curare una nazione intera, lo facciamo da anni, quindi: Infermieri, Salute, Politica e Cittadini rappresentano un continuum ineludibile. Un filo rosso unisce Noi Cittadini per […]

Advertising

The Daily Tweet

Advertising

WEB & APP

  • images (1) Nota Informativa Importante su leuprorelina acetato (12/10/2014) - 10/12/2014 L’Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili nuove e importanti informazioni sul rischio di mancanza di efficacia a causa del processo non corretto di ricostituzione e somministrazione di Eligard (iniezione di leuprorelina acetato). Eligard è indicato per il trattamento del carcinoma prostatico avanzato ormono-dipendente ed è disponibile nelle formulazioni semestrale […]
  • home_cover Journal of Transcultural Nursing (11/27/2014) - Il Journal of Nursing transculturale (TCN) è una rivista trimestrale peer-reviewed, che offre gli infermieri, educatori, ricercatori e professionisti, approcci teorici e risultati di ricerca in corso che hanno implicazioni dirette sulla assistenza sanitaria. Culturalmente congruenti e revisionati per la preparazione degli operatori sanitari che offrono servizi di Cura. Questa rivista è […]
  • hp_2 Auditorium Parco della Musica – Dentro il congresso (2/22/2015) - Il Parco della Musica sarà sede del XVII congresso FNC IPASVI   il prossimo 5/6/7 Marzo. Progettato da Renzo Piano, il complesso è composto da 4 sale da concerto rispettivamente da 308, 673, 1.133 e 2.742 posti, tutte dotate di cabine regia ed impianto audio, di 3 sale prova da 160 mq, della […]
  • Cattura7 Nurse United, si farà! (11/24/2014) -   Ascoltare, condividere e con onestà decidere per il bene della professione e non del singolo è questo il modo di essere. Siamo pronti per un nuovo movimento sindacale che ha questo ideale, fuori dalle invidie e dai rancori personali che affliggono coloro che predicano condanne e conflitti di interesse quando […]
  • Hartford Hospital Uses Google Glass 15 modi in cui GOOGLE GLASS trasformeranno la Sanità (11/30/2014) - La possibilità di dettatura virtuale Augmedix permetterà ai medici di risparmiare energie e tempo, così da potersi concentrare pienamente sulle esigenze e sulla cura del paziente. Telemedicina per essere sempre connessi “On demand“, ed avere video consulti con altri medici. Training operatorio con il punto di vista del chirurgo su un paziente, […]

I VOLTI QUOTIDIANI

  • santucci Umberto Santucci (2/10/2014) - Umberto Santucci, grazie per l’ intervista. Si presenta ai nostri lettori? Sono più creativo che burocrate, più jazz che folk, più Bach che opera lirica, più visuale che cinestesico, più problemi da risolvere che soluzioni da applicare, più indipendenza che dipendenza, più futuro che passato. Per tutto il resto, www.umbertosantucci.it, […]
  • download Ciro Carbone (2/26/2014) - Dott. Carbone si presenta ai Ns lettori? Sono il Presidente del Collegio Provinciale di Napoli e il Direttore Editoriale della rivista “NapoliSana“, oltre che Consigliere della Federezione Nazionale Collegi IPASVI. Di recente sono entrato a far parte del board della FEPI – European Council of Nursing Regulators. Attualmente sono Direttore […]
  • fototessera_degano Andrea Degano (10/21/2013) - Ciao Andrea, grazie per aver accettato di farti intervistare, ci faresti una breve descrizione di te, di cosa fai nella vita e del tuo curriculum formativo e lavorativo? Cercherò di essere molto sintetico. La mia vita in breve: ho 34 anni, vivo nelle Marche, sono sposato ed ho una figlia. […]
  • torluccio ALESSANDRO ADDUCI INTERVISTA GIOVANNI TORLUCCIO (8/12/2014) - Purtroppo ormai si stenta a credere anche nel sindacato e in chi fa sindacato: troppi cattivi esempi, allontanano i lavoratori, dall’interessarsi dei loro diritti, spesso colpa della cattiva informazione che vi è nei luoghi di lavoro.A me piace credere che un’alternativa sia possibile. Io come professionista sanitario credo nella passione […]
  • incontro_sviluppo_withe_economy_24-044-kc6G--258x258@IlSole24Ore-Web Patto per la salute (7/11/2014) -   Il Patto per la salute, senza reticenze ed anatemi Cavicchiani. Ognuno legga e si documenti, è la base per la formazione di una opinione, non ci serve un oracolo per capire ed essere attori del nostro futuro! È stata raggiunta l’intesa sul Patto salute 2014-2017 fra Governo e Regioni. l’ Accordo è stato […]