Benvenuto su TDN
Registrati o Esegui il login

La risonanza che “brucia” le cellule del cancro, al via test in Italia

HIFU_OberonR3_Uterine_Fibroids_India_542

Una “super” risonanza magnetica combinata con un macchinario che emette ultrasuoni ad altissima intensità focalizzandoli in un punto in modo da “bruciare” con precisione, in modo non invasivo e con l’assenza quasi totale di effetti collaterali le cellule maligne.
È l’innovativo macchinario che verrà inaugurato domani presso l’Irst (Istituto scientifico romagnolo per la cura dei tumori). Una realtà all’avanguardia non solo in Italia ma in Europa
«e che consentirà – sottolinea Dino Amadori, direttore scientifico dell’Ircs – di dare al via ad una piano di ricerca per la diagnosi e cura dei tumori unico nel panorama internazionale».
Per i prossimi tre anni saranno portati avanti tre progetti sperimentali per valutare l’accuratezza diagnostica, sicurezza, tollerabilità, comfort e costo-efficacia di questo tipo d’indagine, la capacità della risonanza nell’individuare i danni procurati al fegato dai farmaci chemioterapici e l’utilizzo degli ultrasuoni focalizzati ad alta intensità nel trattamento dalle metastasi ossee e del dolore.
«La particolarità di questo strumento – spiega Amadori – chiamato Rm 3Tesla con sistema Hifu (High-Intensity Focused Ultrasound), è di avere una potenza doppia rispetto alla risonanza “standard” e ciò permette di “vedere” lesioni tumorali di solo un millimetro quando in genere sotto i 5 millimetri non sono monitorabili. Non solo, è possibile analizzare meglio i tessuti compresi quelli molli».
L’innovativo macchinario è inoltre in grado di registrare gli aspetti di funzionamento degli organi. «Per esempio – continua – studiando il cervello si possono vedere le reazioni delle diverse aree al dolore e se ne può monitorare l’intensità. Ciò ci consentirà di curarlo meglio». Sarà poi possibile studiare le alterazioni che fegato e cuore subiscono a causa della tossicità dei chemioterapici e correggere i dosaggi prima che si verifichi un danno permanente. E ancora osservare il flusso del sangue e come i farmaci si diffondono nei vari organi. Grazie all’Hifu sarà poi possibile “bruciare” il tumore in un’area definita e limitata pianificando e monitorando in tempo reale l’andamento del trattamento. «Questo nuovo trattamento – conclude Amadori – non è invasivo ed è più tollerabile e senza gli effetti collaterali negativi della chemio e della radioterapia».
Il super macchinario entrerà a pieno regime ad aprile e vi potrà avere accesso chiunque ha i requisiti per la sperimentazione

The Daily Nurse

Commenti

commenti

Pubblicato il: 02-03-2015

Nessun commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URL

Lascia un commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento



Pubblicata da: The Daily Nurse

LOGIN VELOCE

HONCode

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.

Search only trustworthy HONcode health websites:

Iscriviti via mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a The Daily Nurse, e ricevere via mail le notifiche dei nuovi articoli.

Advertising

Advertising


speciale expo2015


The Daily Opinion

  • stressotto Stop alla reazione immunitaria infermieristica 19/03/2015 - Le reazioni immunitarie esagerate provocano danni all’organismo, e la loro manifestazione può essere davvero pericolosa per la sopravvivenza e lo sviluppo dell’individuo. Ora è il momento di pensare al bene dell’individuo e cercare quindi di mettere da parte le cause (motivazioni) che provocano la reazione antigene-anticorpo. Vi starete chiedendo quale […]
  • coltan-diamanti-insanguinati Chiamami coltan… 19/03/2015 - ATTENZIONE, IMMAGINI FORTI Vi siete mai chiesto cosa c’è dietro il nostro smartphone? il coltan, e tante guerre e tanti schiavi… Coltan e cassiterite. La maggior parte di voi non sa neanche cosa siano, sebbene li abbiate ogni giorno tra le mani. Sono due minerali, utilizzati per costruire i componenti elettronici di cellulari e […]
  • maxresdefault Sciogliete le righe… 18/03/2015 - La riconferma della FNC Ipasvi nel solco del cammino intrapreso sulle competenze specialistiche e la odierna presa di posizione delle Senatice Annalisa Silvestro sparpaglia le truppe antagoniste e scompagina la protesta orchestrata dai soliti noti, il  motto? Sciogliete le righe. Non c’è più nulla cui appellarsi, su cui cavillare (o cavicchiare); la […]
  • get_involved Infermieri, un impegno politico, per un movimento politico 17/03/2015 -   Con la riforma della spesa (spending review) che prevede ancora “tagli lineari”, la politica e l’ infermieristica sembrano lontanissime l’una dall’altra. Abbiamo dimostrato che gli infermieri possono curare una nazione intera, lo facciamo da anni, quindi: Infermieri, Salute, Politica e Cittadini rappresentano un continuum ineludibile. Un filo rosso unisce Noi Cittadini per […]
  • 579 #maisenzainfermieri 16/03/2015 - QUESTA NON È UNA PETIZIONE, MA UNA CAMPAGNA CHE PERMETTE DI FAR ARRIVARE A ENRICO ROSSI UN MESSAGGIO CHE NON POTRÀ IGNORARE GRAZIE AI MECCANISMI MEDIATICI INNESCATI DA MEGASHOUTS. ENRICO ROSSI RICEVERÀ IL MESSAGGIO ATTRAVERSO PIÙ MEZZI: SOCIAL NETWORK, GIORNALI, TV, RADIO, PUBBLICITÀ ONLINE, MANIFESTI, VOLANTINI, UOMINI SANDWICH E ALTRI […]

Advertising

The Daily Tweet

Advertising

WEB & APP

  • webppal-entrada-quirón-tenerife Infermieri Spagna gruppo QUIRÓN (2/4/2015) - Ciao sono anch’io un’infermiera italiana con tanta motivazione di trasferirmi a Tenerife per lavorare. Ma chi bisogna contattare per sapere se ci sono dei posti di lavoro? Devo cercare direttamente le cliniche o contattare delle agenzie? grazie a chi mi risponderà… La missione di QUIRÓN Group Hospital è l’assistenza sanitaria […]
  • 10751898_10205072277197101_742683391_n LETTERA APERTA A NURSIND, E SONO TRE!!! (11/12/2014) - Considerato l’art 2 statuto Nursind che esordisce in questo modo: “Il Sindacato “NURSIND” non ha fini di lucro…”, ragion per cui non è destinato alla realizzazione di profitti, di conseguenza tutti gli utili devono essere reinvestiti per le finalità stesse del sindacato. Considerato l’art.4 statuto Nursind che definisce la quota […]
  • Cattura Visioni e Visure 1 di 4… (11/14/2014) - “Perché guardi la pagliuzza che è nell’occhio del tuo fratello e non ti accorgi della trave che è nel tuo occhio? Come puoi dire al tuo fratello: Fratello, lascia che tolga la pagliuzza che è nel tuo occhio, mentre tu stesso non vedi la trave che è nel tuo occhio? […]
  • deone Drone ambulanza, perchè non funzionerà (10/30/2014) - Un drone ambulanza, capace di trasportare in tempi record un defibrillatore di 4 kg circa sul luogo della chiamata, e salvare quindi gli sfortunati colpiti da un attacco di cuore. Pensato e progettato dall’ingegnere 23enne Alec Momont e presentato in Olanda, questo droneambulanza salvavita sarà in grado di trasportare un […]
  • ask-vinnie-image Vinnie Jones, CPR VELOCE con le mani (10/23/2014) - Gli ultimi cambiamenti  delle linee guida di CPR (Rianimazione Cardio polmonare) raccomandano di iniziare con le massaggi secchi e veloci del torace prima della respirazione Bocca a Bocca. Il cambiamento è definito come “il più semplice da eseguire” per il CPR tradizionale, ha detto il Dott. Michael Sayre, un medico di emergenza […]

I VOLTI QUOTIDIANI

  • mauro_di_fresco Mauro di Fresco (1/27/2014) - Prof. Di Fresco, grazie per aver accettato di farsi intervistare. Si presenta ai nostri lettori? Sono un infermiere universitario assegnato presso la sala operatoria della chirurgia plastica del Policlinico di Roma. Nel 1994 mentre preparavo delle flebo medicate con un farmaco sperimentale altamente cancerogeno, l’ausiliaria con il giornale in mano […]
  • fototessera_degano Andrea Degano (10/21/2013) - Ciao Andrea, grazie per aver accettato di farti intervistare, ci faresti una breve descrizione di te, di cosa fai nella vita e del tuo curriculum formativo e lavorativo? Cercherò di essere molto sintetico. La mia vita in breve: ho 34 anni, vivo nelle Marche, sono sposato ed ho una figlia. […]
  • torluccio ALESSANDRO ADDUCI INTERVISTA GIOVANNI TORLUCCIO (8/12/2014) - Purtroppo ormai si stenta a credere anche nel sindacato e in chi fa sindacato: troppi cattivi esempi, allontanano i lavoratori, dall’interessarsi dei loro diritti, spesso colpa della cattiva informazione che vi è nei luoghi di lavoro.A me piace credere che un’alternativa sia possibile. Io come professionista sanitario credo nella passione […]
  • biagini Alessio Biagini (2/26/2014) - Alessio, grazie per aver accettato di farti intervistare. Ti presenti ai nostri lettori? Grazie a voi! Mi chiamo Alessio Biagini, sono di Ancona, ho 22 anni e sono uno studente in Infermieristica presso l’UNIVPM. Ho studiato precedentemente presso il liceo scientifico Livio Cambi di Falconara. Fortunatamente non manca molto alla […]
  • 6650_1183898604054_4153830_n Luigi Pais dei Mori (6/3/2014) -   Dott Pais, si presenta ai Ns lettori? Luigi Pais dei Mori, 40 anni, orgogliosamente e radicalmente Infermiere. Curriculum di tutto rispetto, come lo mette al servizio degli Infermieri? La ringrazio per la gentilezza; in realtà ho sempre cercato di fare quello che mi piaceva e questo mi ha portato […]