Benvenuto su TDN
Registrati o Esegui il login

Infermieri promotori di rinnovamento dell’assistenza

lavoro-infermieriipasvi

Il XVII Congresso della Federazione Nazionale Ipasvi del 5-6-7 Marzo di quest’anno ha segnato una grande partecipazione di infermieri provenienti da tutta Italia.

L’alto contenuto in termini di dibattito ha dato la possibilità di trasmettere alla platea di infermieri presenti in sala e di quelli collegati in streaming quelle che sono le linee di indirizzo per il futuro ormai prossimo. Tanto era stato detto nei mesi prima del Congresso riguardo al comma 566, e altrettanto è stato fatto durante il Congresso stesso.

Il confronto con esponenti del mondo politico, dell’ordine dei farmacisti e dell’ordine dei medici, ha portato alla consapevolezza che il SSN necessita di figure sempre più attente alle esigenze dei cittadini che ricevono cure. E questa attenzione è data non solo dalla valorizzazione delle attuali figure che operano nell’assistenza ma anche e soprattutto dal bisogno di formare professionisti con particolari capacità e competenze professionali che mirano al soddisfacimento del bisogno di salute dell’assistito. La centralità delle competenze di ogni professionista è il cittadino. Non è possibile una forma di tutela e del mantenimento o miglioramento dello stato di salute laddove vi siano professionisti limitati nel proprio agire professionale da logiche di conservazione di una centralità di cura. In questo modo non risulta più essere il cittadino il fulcro del nostro agire (inteso come SSN) ma il nostro ego professionale. Quindi è arrivato il momento di cambiare, il momento di dare seguito alle tante premesse degli ultimi anni. La professione infermieristica (o almeno una parte) si stringe intorno a se stessa e prova a superare gli ormai obsoleti sistemi clinico-organizzativi che hanno caratterizzato fin ora la risposta sanitaria ai cittadini. Mai come ora, bisogna essere uniti e lavorare tutti nella stessa direzione. Federazione Nazionale Ipasvi, Coordinamento dei Collegi Ipasvi regionali, Collegi Ipasvi provinciali e sindacati.

Tutti uniti possiamo essere il trampolino di lancio per un nuovo modo di concepire e fornire assistenza. Ed allora via il pessimismo di chi “esperto di politiche sanitarie” più volte è stato sbugiardato dai fatti, via la manipolazione fotografica di un impavido presidente di Collegio mirata alla idiosincrasia verso il Comitato Centrale, via le logiche di conquista della Federazione ad opera di un sindacato sciacallo. Ora è il tempo di sentirsi orgogliosi di essere parte di una categoria di professionisti che da sempre è al fianco dei cittadini e che per essi mette in discussione tutto l’apparato assistenziale italiano. Ora è il momento di agire tutti insieme, per essere protagonisti e non spettatori.

Dalla mozione finale del congresso:

Gli infermieri

Dicono:

  • basta con la riduzione numerica dei professionisti infermieri,
  • basta con l’ibernazione dei loro compensi,
  • basta con i tagli lineari che minano alla base il livello e la qualitĂ  dell’assistenza, mettendo a rischio la salute dei cittadini,
  • basta con le accuse di invasione di campo, che compromettono il lavoro d’equipe tra i professionisti della sanitĂ .

Si impegnano:

  • a stringere un nuovo patto per l’assistenza con i cittadini, per rispondere ai bisogni di salute con competenza, professionalitĂ  e umanitĂ ,
  • a rinnovare il loro impegno per il sistema salute, sollecitando le Istituzioni a garantire ai cittadini l’equitĂ  di accesso alle cure e all’assistenza su tutto il territorio nazionale, a erogare servizi orientati alla centralitĂ  e qualitĂ  di vita dei cittadini e a monitorare la qualità delle prestazioni,
  • a costruire, nel rispetto reciproco dei ruoli, un nuovo modello di cura e assistenza che integri le competenze specifiche di ogni professione sanitaria,
  • a dare corso a quanto scaturito dal dibattito congressuale.

Chiedono:

  • la valorizzazione delle funzioni, dei ruoli e delle competenze dei professionisti infermieri,
  • lo sviluppo del ruolo dell’infermiere specialista nelle organizzazioni sanitarie,
  • il riconoscimento per gli infermieri delle funzioni specialistiche, manageriali, di direzione e di coordinamento,
  • la coerenza della formazione accademica con le funzioni e i ruoli gestionali e assistenziali che l’infermiere deve assumere per dare una migliore assistenza in ospedale, a domicilio, sul territorio e per garantire la presa in carico, la continuitĂ  assistenziale, l’informazione e l’educazione sanitaria,
  • l’ampliamento, in ambito accademico, del numero di infermieri ricercatori e professori di prima e seconda fascia,
  • il coinvolgimento sistematico degli infermieri per la definizione e la realizzazione del Patto della salute e dei Lea, coerentemente al nuovo sviluppo dell’assistenza territoriale e dell’umanizzazione del sistema,
  • l’elaborazione di linee guida, standard assistenziali, criteri per la definizione del fabbisogno di infermieri, indicatori di esito e risultato sia per l’ambito ospedaliero, sia per le strutture territoriali e per l’assistenza domiciliare, in cui siano considerati e valorizzati l’impegno e la professionalitĂ  degli infermieri.

Cristiano Domenico Ciro

Commenti

commenti

Pubblicato il: 10-03-2015

Nessun commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URL

Lascia un commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento



Pubblicata da: Cristiano Domenico Ciro

LOGIN VELOCE

HONCode

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilitĂ  dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilitĂ  dell'informazione medica.
Verifica qui.

Search only trustworthy HONcode health websites:

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a The Daily Nurse, e ricevere via mail le notifiche dei nuovi articoli.

Advertising

Advertising


speciale expo2015


Advertising

The Daily Opinion

  • massimo-baroni-ansa-300x200 Io, infermiere, censurato dal M5S! 11/03/2015 - Armi spuntate e polveri bagnate per l’on Baroni (M5s), dopo una settimana passata ad insultare e svilire TUTTA la categoria degli Infermieri, arriva la immancabile censura! L’On Baroni, evidentemente piĂą sensibile alle istanze dei poveri medici (contratto di categoria a 113.000 € lordi/anno), se la prende con gli infermieri (contratto […]
  • infermieri4_thumb_medium250_250 Infermieri promotori di rinnovamento dell’assistenza 10/03/2015 - Il XVII Congresso della Federazione Nazionale Ipasvi del 5-6-7 Marzo di quest’anno ha segnato una grande partecipazione di infermieri provenienti da tutta Italia. L’alto contenuto in termini di dibattito ha dato la possibilitĂ  di trasmettere alla platea di infermieri presenti in sala e di quelli collegati in streaming quelle che […]
  • claudio Mozione di rilevanza 10/03/2015 - Si è conclusa la tre giorni degli Infermieri a Roma. La mozione finale la conoscete tutti, la trovate qui, poi c’ è stata l’ immancabile mozione, e non se ne sentiva il bisogno, dell’ex TSRM Ivan Cavicchi, la trovate qui. Ora, visto che tutti parlano degli infermieri, arrogandosi il diritto […]
  • 211905311-579dcd90-4fe9-4eb5-99db-bfb121bdbb2c la festa dell’oca? 08/03/2015 - 8 marzo in ospedale, l’infermiera trova la cartolina e la straccia. Il medico, invece, la posta su Facebook con commenti irripetibili. Su Facebook circola infatti la foto di un manifesto che è stato affisso negli ospedali Monaldi, Cotugno e Cto (Campania, http://www.ospedalideicolli.it/), con tanto di timbro dell’azienda recante una poesia di Guido Gozzano […]
  • Media-coverage Congresso FNC primo giorno 05/03/2015 - Primo giorno di congresso, seguiteci per i retroscena e curiositĂ . Un servizio diverso dagli altri. Tutti gli altri… The Daily Nurse Correlati Commenti commenti

The Daily Tweet

Advertising

WEB & APP

  • 71-cappuccini--empoli-usl Asl 11, convegno per medici e infermieri (1/30/2015) - Il coordinamento regionale FIASO della Toscana, con la collaborazione dell’Asl 11, organizza il convegno “Modelli e risultati nello sviluppo dei servizi territoriali”, che si terrĂ  il 19 febbraio, dalle ore 9, nell’aula magna “Alessandro Reggiani” dell’Agenzia per la formazione, in via Oberdan a Sovigliana di Vinci. Il convegno è rivolto […]
  • ipasvi_flyer2 L’IPASVI che Vorrei – Modena (10/26/2014) - Ipasvi che Vorrei! si candida alle Elezioni per il rinnovo del Collegio IPASVI di Modena. IPASVI CHE VORREI è un gruppo di professionisti infermieri con diversi ruoli, esperienze ed etĂ  ma con gli stessi ideali e valori della professione. Si metto in gioco e offrono le proprie competenze per il […]
  • rosaria ROSARIA CAPOTOSTO, Cives, in Protezione civile (3/12/2015) - ROSARIA CAPOTOSTO, ELETTA COMPONENTE DEL CONSIGLIO ESECUTIVO DELLA CONSULTA DEL VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE Mercoledì 11 ottobre 2015  si è insediata la nuova Consulta Nazionale del Volontariato di Protezione Civile,  il Direttore Nazionale CIVES Rosaria Capotosoto è stata eletta come componente del  Consiglio Esecutivo; un risultato tanto importante quanto ambito […]
  • circo_massimo IL CIRCO MINIMO… (10/13/2014) -   La Kermesse del Circo Massimo ha detto molto dei Cinque Stelle. PerchĂ© quello che si è visto finora in Parlamento I Cinque Stelle stanno in piazza anche quando stanno in Parlamento, ma i malumori per questa tattica attendista e inconcludente cominciano a farsi sentire anche nella pancia del movimento. Il primo […]
  • Cattura4 Trabajo en sanidad en UK (8/23/2014) -    Descrizione Medici, infermieri e assistenti, sono fortunati. In LifeInsideUK.com siamo esperti nel fornire opportunitĂ  di lavoro per tutti i lavoratori europei sanitari che vogliono venire a vivere un’esperienza positiva e di successo nel Regno Unito.Questa applicazione viene creato come strumento per facilitare il medico, l’infermiere o assistente, uno studente […]

I VOLTI QUOTIDIANI

  • 404581_4710566773113_1964369227_n Ferdinando Iacuaniello (11/1/2013) - Ciao Ferdinando, grazie per aver accettato di farti intervistare, ci faresti una breve descrizione di te, di cosa fai nella vita e del tuo curriculum formativo e lavorativo? Mi definirei semplicemente infermiere da 7 anni, lavoro da ormai 5 presso l’azienda Usl di Rimini, come molti colleghi mi tengo aggiornato […]
  • 2023_333210293460507_1784140147_n-160x160 Annalisa Silvestro (4/2/2014) - Regione di elezione: Lombardia Nata il 9 novembre 1951 a Attimis (Udine)  Residente a Attimis (Udine) Professione: Infermiere – Presidente FN-IPASVI Elezione: 24 febbraio 2013 Proclamazione: 5 marzo 2013 Membro Gruppo PD Membro della 12ÂŞ Commissione permanente (Igiene e sanita’) Membro della Commissione parlamentare per l’infanzia e l’adolescenza Quando “il capo” si fa intervistare, la democrazia ringrazia. Sul mio Network il […]
  • 7c7c74b2-8d17-44f2-a03b-cf06c2752e03 Paolo Traversa (11/8/2014) - Genova ha il suo Infermiere cantautore E’ con molto piacere che accogliamo e vi invitiamo ad ascoltare, il videoclip realizzato da Paolo Traversa, infermiere genovese che ha composto e dedicato una canzone a tutti noi Infermieri. Il Collegio IPASVI ha patrocinato la realizzazione di questo video che intende promuovere per […]
  • 1394310_649664475096799_1976479073_a Massimo Rivolo (11/6/2013) - Ciao Massimo, grazie per aver accettato di farti intervistare. Ci faresti una breve descrizione di te, di cosa fai nella vita e del tuo curriculum formativo e lavorativo? Sono un infermiere libero professionista, ho sempre lavorato in forma individuale sin dal 1997, data in cui ho aperto la partita iva. […]
  • biagini Alessio Biagini (2/26/2014) - Alessio, grazie per aver accettato di farti intervistare. Ti presenti ai nostri lettori? Grazie a voi! Mi chiamo Alessio Biagini, sono di Ancona, ho 22 anni e sono uno studente in Infermieristica presso l’UNIVPM. Ho studiato precedentemente presso il liceo scientifico Livio Cambi di Falconara. Fortunatamente non manca molto alla […]