Benvenuto su TDN
Registrati o Esegui il login

Sandro Totti, cui è intitolato l’ auditorium degli Ospedali Riuniti di Ancona…

totti1
Il 26 luglio 2004 moriva, ad Ancona, dove risiedeva, il dottor Sandro Totti.
Egli nasce a Servigliano, l’antica Castel Clementino, in provincia di Ascoli Piceno, il 13 aprile 1933. Medico, è primario dell’Unità Operativa di Medicina Generale presso l’Azienda Ospedaliera Umberto I di Ancona.
I colleghi e i pazienti ne hanno messo in luce l’umiltà, la rara e discreta sensibilità e il profondo amore per il malato, che non era mai per lui un numero o una macchina, ma un’anima sofferente da trattare non solo con le terapie, ma anche con l’affetto e con la preghiera.
Fin dagli anni della gioventù, il dottor Totti affianca alla professione l’apostolato cattolico organizzando. Dal 1980 al 1993 è presidente della sezione di Ancona dell’AMCI, l’Associazione Medici Cattolici Italiani, e, per un breve periodo, anche segretario cittadino della Democrazia Cristiana.
Per il suo impegno professionale e civile nel 2003 il dottor Totti viene insignito dall’Amministrazione anconetana dell’attestato di benemerenza civica detto «Ciriachino », dal nome di san Ciriaco, patrono della città. Riceve anche il premio Leone d’Argento, conferitogli dalla municipalità di Servigliano. Grande ammiratore di Papa Pio VI (1775-1799) — il pontefice nato a Cesena, oggi in provincia di Forlì, e morto in esilio in Francia, dov’era stato deportato da Napoleone Bonaparte (1769-1821) —, ne studia la vita e ne ripercorre le tappe del cammino d’esilio: il frutto di queste ricerche è un’opera, Il martirio di un papa. Sulle tracce della deportazione di Pio VI (febbraio 1798- agosto 1799) (il Cerchio. Iniziative editoriali, Rimini 2002). Altro tema dell’epoca napoleonica che lo appassiona è quello delle immagini mariane piangenti, in coincidenza con l’invasione rivoluzionaria degli Stati Pontifici, nel 1798-1799, un fenomeno che prende le mosse proprio dall’immagine della Madonna Regina di Tutti i Santi custodita nella cattedrale di San Ciriaco in Ancona.
Nel maggio del 2004 completa una monografia sulle suore martiri della Rivoluzione Francese a Orange, in Francia.
Suo grande desiderio era di creare un centro studi dedicato alla storia della sua regione, le Marche, mentre nel suo testamento spirituale — un’autentica, edificante lettura spirituale — auspica la nascita nella sua città di un’associazione culturale che aiuti i cittadini a comprendere gli accadimenti contemporanei.
Conosce Alleanza Cattolica attraverso l’Istituto per la Storia delle Insorgenze — poi diventato Istituto Storico dell’Insorgenza e per l’Identità Nazionale —, animato da membri di tale associazione. Con esso comincia a collaborare fin dagli esordi, organizzando anche diverse manifestazioni nella sua terra, in particolare a Servigliano, dove il 28 e 29 maggio 1999 promuove un convegno internazionale — Il ricordo e il perdono — sull’insorgenza popolare anti-francese scoppiata proprio a Castel Clementino duecento anni prima, nel quadro della grande insurrezione, che in quegli anni divampa nell’Italia Centrale, i cui atti sono pubblicati nel volume L’insorgenza antigiacobina e il sacco di Castel Clementino (28 maggio 1799) (Andrea Livi, Fermo [Ascoli Piceno] 2001), in cui, oltre a una presentazione, Il ricordo e il perdono (pp. 7-8), del dottor Totti è presente il contributo Sulle orme di Pio VI (pp. 139-143). Il 28 maggio 2000 lo stesso dottor Totti organizza un secondo convegno sull’insorgenza i cui atti si possono leggere nel volume Protagonisti dell’Insorgenza antifrancese nelle Marche. Giuseppe Cellini – Sciabolone – Giuseppe La Hoz (Andrea Livi, Fermo [Ascoli Piceno] 2001). Le esequie sono state celebrate davanti a settecento persone nella chiesa parrocchiale del Sacro Cuore dall’arcivescovo di Ancona-Osimo, S. E. mons. Edoardo Menichelli, da don Cesare Caimmi e dal suo parroco, padre Girolamo Iotti O.S.M.
Il tratto amabile, la generosità, soprattutto la profonda umiltà rimarranno legate al suo ricordo in chi lo ha conosciuto e frequentato, unitamente a quella sua caratteristica assai felice e particolare, che gli rendeva facile, quasi spontaneo e naturale, portare l’interlocutore ad affrontare nella conversazione le verità fondamentali della fede cattolica. Al dottor Totti è dedicato l’ Auditorium degli Ospedali Riuniti di Ancona a sempiterna memoria.
L’ ignoranza è una brutta bestia…

Fonte:
www.identitanazionale.it

Commenti

commenti

Pubblicato il: 18-02-2015

Nessun commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URL

Lascia un commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento



Pubblicata da: The Daily Nurse

LOGIN VELOCE

HONCode

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.

Search only trustworthy HONcode health websites:

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a The Daily Nurse, e ricevere via mail le notifiche dei nuovi articoli.

Advertising

Advertising


speciale expo2015


Advertising

The Daily Opinion

  • massimo-baroni-ansa-300x200 Io, infermiere, censurato dal M5S! 11/03/2015 - Armi spuntate e polveri bagnate per l’on Baroni (M5s), dopo una settimana passata ad insultare e svilire TUTTA la categoria degli Infermieri, arriva la immancabile censura! L’On Baroni, evidentemente più sensibile alle istanze dei poveri medici (contratto di categoria a 113.000 € lordi/anno), se la prende con gli infermieri (contratto […]
  • infermieri4_thumb_medium250_250 Infermieri promotori di rinnovamento dell’assistenza 10/03/2015 - Il XVII Congresso della Federazione Nazionale Ipasvi del 5-6-7 Marzo di quest’anno ha segnato una grande partecipazione di infermieri provenienti da tutta Italia. L’alto contenuto in termini di dibattito ha dato la possibilità di trasmettere alla platea di infermieri presenti in sala e di quelli collegati in streaming quelle che […]
  • claudio Mozione di rilevanza 10/03/2015 - Si è conclusa la tre giorni degli Infermieri a Roma. La mozione finale la conoscete tutti, la trovate qui, poi c’ è stata l’ immancabile mozione, e non se ne sentiva il bisogno, dell’ex TSRM Ivan Cavicchi, la trovate qui. Ora, visto che tutti parlano degli infermieri, arrogandosi il diritto […]
  • 211905311-579dcd90-4fe9-4eb5-99db-bfb121bdbb2c la festa dell’oca? 08/03/2015 - 8 marzo in ospedale, l’infermiera trova la cartolina e la straccia. Il medico, invece, la posta su Facebook con commenti irripetibili. Su Facebook circola infatti la foto di un manifesto che è stato affisso negli ospedali Monaldi, Cotugno e Cto (Campania, http://www.ospedalideicolli.it/), con tanto di timbro dell’azienda recante una poesia di Guido Gozzano […]
  • Media-coverage Congresso FNC primo giorno 05/03/2015 - Primo giorno di congresso, seguiteci per i retroscena e curiosità. Un servizio diverso dagli altri. Tutti gli altri… The Daily Nurse Correlati Commenti commenti

The Daily Tweet

Advertising

WEB & APP

  • campania Tagli alle regioni, la Campania rischia su sanità e trasporti (10/18/2014) -             NAPOLI – La parola d’ordine del governo Renzi è chiara: tagli. Nella nuova manovra prevista è prevista una diminuzione dei fondi per le Regioni, tagli che hanno fatto storcere il naso a molti governatori. La Regione Campania fa sapere che il giro di vite […]
  • ascom Lo smartphone per gli infermieri (10/1/2014) - Ispirato dagli infermieri Gli infermieri sono gli eroi di tutti i giorni nell’assistenza sanitaria e meritano di avere un partner personale che li assista nel loro lavoro. Ecco perché abbiamo sviluppato Ascom Myco™ (Myco è la contrazione dell’inglese “My companion”, ovvero “Il mio compagno”). Si tratta di uno smartphone appositamente […]
  • Cattura La vaccata II – con querela!!! (12/5/2014) - Gentili lettori, nell’ articolo La vaccata di qualche giorno fa, vengo informato che Vaccaro (Nursind Catania) il giorno 3, novembre, in occasione dello sciopero dei 150 a Roma avrebbe preso il giorno di ferie per non perdere le sue beneamate entrate. In più, COME DOVREBBE FARE OGNI ISCRITTO AL SINDACATO, chiedo numi […]
  • Darwin-Day 12 febbraio: Darwin Day 2015 (2/11/2015) - È davvero un calendario fitto di iniziative quello organizzato anche quest’anno dall’Uaar in occasione del Darwin Day, l’evento annuale internazionale che ogni 12 febbraio ricorda, con incontri e dibattiti, la nascita di Charles Darwin. Da tempo il mondo anglosassone commemora la nascita dello scienziato (12 febbraio 1809) con conferenze ed […]
  • larice Arabinogalattani (11/20/2014) - Pioggia, vento e basse temperature possono mettere a dura prova le nostre difese. Per evitare la tosse, ci vengono in aiuto alcuni componenti del Larice: gli arabinogalattani Tra le varie proprietà del Larice, noto soprattutto per il suo legno resistente, è stata recentemente scoperta anche quella di proteggere le mucose […]

I VOLTI QUOTIDIANI

  • 537261_517252288344890_561122450_a Matteo Giuseppe Incaviglia (10/30/2013) - Ciao Matteo, grazie per aver accettato di farti intervistare, ci faresti una breve descrizione di te, di cosa fai nella vita e del tuo curriculum formativo e lavorativo? Mi chiamo Matteo incaviglia, mi sono formato nelle le vecchie scuole regionali, ho sempre avuto la passione per le materie giuridiche, o […]
  • pistorius Martin Pistorius, Ghost Boy (3/12/2015) - Martin Pistorius (classe 1975) è un  web designer freelance sudafricano, autore  del noto Ghost Boy, in cui egli descrive la sua vita in stato semi-vegetativo dai 12 ai 14 anni. Quando aveva 12 anni quando ha iniziato a perdere progressivamente il controllo del corpo fino a cadere in coma per tre […]
  • 10313311_717375188321205_8279372555374339247_n La donna dell’ anno 2014 (7/12/2014) -   Come ti chiami? Federica Angeli   Soprannome, “Donna coraggio”? Così dicono…   Sei sotto scorta. Perché? Vivo sotto scorta per il combinato congiunto di due eventi. Il primo: sono stata minacciata nel corso di un’inchiesta che ho intrapreso per il mio giornale nell’estate del 2013. Stavo indagando su come […]
  • 1236201_689517261078312_65946283_n Saverio Andreula (11/7/2013) - Grazie Saverio per l’intervista. Presidente IPASVI Bari, Infermiere; si presenta? Grazie a Te Claudio. Io Infermiere dal 1978 alle dipendenze dell’Az. Ospedaliero – Universitaria Policlinico di Bari. Nella stessa Università di Bari ho conseguito diversi titoli/attestati di specificità professionale nell’ambito della professione Infermieristica ed anche il diploma vecchio ordinamento dii […]
  • torluccio ALESSANDRO ADDUCI INTERVISTA GIOVANNI TORLUCCIO (8/12/2014) - Purtroppo ormai si stenta a credere anche nel sindacato e in chi fa sindacato: troppi cattivi esempi, allontanano i lavoratori, dall’interessarsi dei loro diritti, spesso colpa della cattiva informazione che vi è nei luoghi di lavoro.A me piace credere che un’alternativa sia possibile. Io come professionista sanitario credo nella passione […]