Benvenuto su TDN
Registrati o Esegui il login

La Carta di Milano

Una proposta di accordo mondiale per garantire cibo sano, sicuro e sufficiente per tutti. E’ la Carta di Milano che emergerà da Expo 2015 per essere consegnata al Segretario Generale delle Nazioni Unite Ban Ki Moon il 16 ottobre, e il cui processo inizia con “Expo delle Idee”, in programma oggi a Milano.

Un punto fermo del progetto è il Protocollo di Milano che la Fondazione Barilla Center for Food and Nutrition (Bcfn) mette a disposizione del convegno, promosso dal ministero delle Politiche Agricole con la partecipazione di istituzioni, aziende, mondo accademico e rappresentanze associative e della società civile, compresa la stessa Fondazione Barilla.

Come evidenziato dagli studi del Bcfn, il sistema alimentare mondiale è segnato da contraddizioni e paradossi: nonostante venga prodotto cibo in abbondanza per tutti, quasi un miliardo di persone soffre la fame, mentre si continua a sprecare il cibo e sfruttare la terra per dare da mangiare al bestiame e alle macchine.

Nel Protocollo di Milano della Fondazione Barilla, sono elencate misure concrete per combattere lo spreco alimentaredal campo alla tavola; lottare contro la fame e l’obesità, promuovendo stili di vita sani a partire dalla giovane età; incoraggiare un’agricoltura più sostenibile opponendosi alla speculazione finanziaria sulle materie prime alimentari.

“Le emergenze sull’alimentazione esistono da molto tempo, ma non sono state fino ad oggi al centro delle agende dei Capi di Stato e di Governo. Troppo spesso, i leader mondiali hanno esternalizzato le loro responsabilità, delegando questi temi a grandi organizzazioni internazionali senza poi dare ad esse i poteri per affrontarli adeguatamente”.
“In vista di Expo2015, vogliamo mettere a disposizione anni di esperienza e conoscenza della Fondazione Bcfn. Oggi possiamo ripartire dal Protocollo di Milano”

dichiara Paolo Barilla, vicepresidente della fondazione

Nato nel 2013 da un’idea del comitato scientifico della Fondazione Barilla, il Protocollo di Milano si è avvalso del parere di 500 esperti internazionali, e ha raccolto le adesioni di quasi 100 istituzioni e organizzazioni pubbliche e private fra cui Coldiretti, Eataly, Jamie Oliver Foundation, Legambiente, Save The Children, Slow Food e Wwf. Lo scorso novembre, nel dare il suo appoggio al Protocollo, il Presidente del Consiglio Matteo Renzi ha dichiarato: “Il Governo italiano crede, scommette e punta sul Protocollo di Milano: i suoi obiettivi sono anche i nostri”.

La Fondazione Barilla Cfn portando il proprio contributo a “Expo delle Idee”, ha raccolto il parere di istituzioni, aziende ed esperti internazionali sulla grande manifestazione che inizia il 1 maggio. Per sapere cosa ne pensano delle sfide e le opportunità di un accordo mondiale sull’alimentazione le principali parti coinvolte, da Paolo de Castro, relatore per Expo Milano 2105 della Commissione Agricoltura e Sviluppo Rurale del Parlamento Europeo, a Ertharin Cousin, direttore esecutivo del Programma alimentare mondiale delle Nazioni Unite, si può visitare: www.barillacfn.com

 

 

Commenti

commenti

Pubblicato il: 07-02-2015

Nessun commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URL

Lascia un commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento



Pubblicata da: The Daily Nurse

LOGIN VELOCE

HONCode

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.

Search only trustworthy HONcode health websites:

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a The Daily Nurse, e ricevere via mail le notifiche dei nuovi articoli.

Advertising

Advertising


speciale expo2015


Advertising

The Daily Opinion

  • massimo-baroni-ansa-300x200 Io, infermiere, censurato dal M5S! 11/03/2015 - Armi spuntate e polveri bagnate per l’on Baroni (M5s), dopo una settimana passata ad insultare e svilire TUTTA la categoria degli Infermieri, arriva la immancabile censura! L’On Baroni, evidentemente più sensibile alle istanze dei poveri medici (contratto di categoria a 113.000 € lordi/anno), se la prende con gli infermieri (contratto […]
  • infermieri4_thumb_medium250_250 Infermieri promotori di rinnovamento dell’assistenza 10/03/2015 - Il XVII Congresso della Federazione Nazionale Ipasvi del 5-6-7 Marzo di quest’anno ha segnato una grande partecipazione di infermieri provenienti da tutta Italia. L’alto contenuto in termini di dibattito ha dato la possibilità di trasmettere alla platea di infermieri presenti in sala e di quelli collegati in streaming quelle che […]
  • claudio Mozione di rilevanza 10/03/2015 - Si è conclusa la tre giorni degli Infermieri a Roma. La mozione finale la conoscete tutti, la trovate qui, poi c’ è stata l’ immancabile mozione, e non se ne sentiva il bisogno, dell’ex TSRM Ivan Cavicchi, la trovate qui. Ora, visto che tutti parlano degli infermieri, arrogandosi il diritto […]
  • 211905311-579dcd90-4fe9-4eb5-99db-bfb121bdbb2c la festa dell’oca? 08/03/2015 - 8 marzo in ospedale, l’infermiera trova la cartolina e la straccia. Il medico, invece, la posta su Facebook con commenti irripetibili. Su Facebook circola infatti la foto di un manifesto che è stato affisso negli ospedali Monaldi, Cotugno e Cto (Campania, http://www.ospedalideicolli.it/), con tanto di timbro dell’azienda recante una poesia di Guido Gozzano […]
  • Media-coverage Congresso FNC primo giorno 05/03/2015 - Primo giorno di congresso, seguiteci per i retroscena e curiosità. Un servizio diverso dagli altri. Tutti gli altri… The Daily Nurse Correlati Commenti commenti

The Daily Tweet

Advertising

WEB & APP

  • 05357 Abortisce dopo l’RU486, il primario: “Mistero anche per noi” (11/7/2014) - Sarà effettuata lunedì l’autopsia sulla donna di 37 anni morta all’ospedale Martini di Torino dopo un’interruzione di gravidanza tramite la pillola abortiva RU486. Il dott. Flavio Carnino, primario del reparto di Ginecologia e Ostetricia, ricostruisce quanto successo. Intervista di Marco Accossato ed Elisa Barberis   Fonte: La stampa.it Correlati Commenti […]
  • Nurse L’Inghilterra e quel debole per gli infermieri italiani (11/25/2014) - Gli ospedali inglesi vengono ad arruolare infermieri in Italia. Ne apprezzano la professionalità e la competenza e in cambio offrono maggiori prospettive di carriera e uno stipendio migliore. Il fenomeno sta crescendo negli ultimi mesi, complice anche il blocco delle assunzioni nel nostro paese Roberta Pizzolante⎪Martedì 25 Novembre 2014, 03:00 […]
  • mouse-21 chlorovirus ATCV-1, un virus che rende gli esseri umani più stupidi (11/11/2014) - Gli scienziati hanno scoperto un nuovo virus chiamato Chlorovirus ATCV-1 che può influenzare la funzione cognitiva negli esseri umani e renderli più stupidi. Gli scienziati della University of Nebraska e John Hopkins Medical School rivelano, in uno studio, che il virus ATCV-1 infetta le alghe verdi che si trovano in […]
  • _7046943_orig Veebot, venipuntura automatizzata (11/16/2014) - Le procedure invasive con aghi vengono eseguite miliardi di volte l’anno da professionisti clinici in ospedali, cliniche e laboratori. L’esperienza, sia per il paziente che per  il caregiver può essere foriera di imprecisioni, errori, costi significativi e infezioni anche pericolose , oltreché una esperienza umana negativa. Vi è una forte necessità […]
  • transparent glass chess isolated on white HINET GROUP (11/29/2014) - Ah la rete… La più grande invenzione dell’uomo dopo la ruota… La rete mette in contatto persone da tutto il mondo, dispensa informazioni fino a 50 anni fa irreperibili dai comuni mortali e, soprattutto, consente di fare arrivare un’idea o un progetto nato in uno scantinato a livelli di quotazioni […]

I VOLTI QUOTIDIANI

  • 1002505_1378159729113018_1868012300_n Ana Teresa Andrade (3/13/2014) - Ciao Ana, ti presenti ai nostri lettori ? Ciao a tutti , il mio nome è Ana Teresa , sono una Recruitment Consultant portoghese di Oporto , in Portogallo. Ho 34 anni , 2 figli e amo il mio lavoro !   Ana Teresa Andrade , che cosa significa essere […]
  • michaela Sensazioni di professione… (10/6/2014) - Solo una voce rimbombo’ nella mia mente quel primo Maggio, era la sua voce che mi diceva fiera “il tuo sapere donalo, condividilo, non esiste niente di più nobile”, ed ancora “noi siamo chi decidiamo di essere, la scelta è nostra, puoi scegliere di essere ricordato o dimenticato, di eccellere […]
  • 7c7c74b2-8d17-44f2-a03b-cf06c2752e03 Paolo Traversa (11/8/2014) - Genova ha il suo Infermiere cantautore E’ con molto piacere che accogliamo e vi invitiamo ad ascoltare, il videoclip realizzato da Paolo Traversa, infermiere genovese che ha composto e dedicato una canzone a tutti noi Infermieri. Il Collegio IPASVI ha patrocinato la realizzazione di questo video che intende promuovere per […]
  • santucci Umberto Santucci (2/10/2014) - Umberto Santucci, grazie per l’ intervista. Si presenta ai nostri lettori? Sono più creativo che burocrate, più jazz che folk, più Bach che opera lirica, più visuale che cinestesico, più problemi da risolvere che soluzioni da applicare, più indipendenza che dipendenza, più futuro che passato. Per tutto il resto, www.umbertosantucci.it, […]
  • _MG_8565_400x400 Rules and Roles, interview with Mr Howard Catton (9/2/2014) - Mr Howard Catton, thanks for the interview;can you kindly introduce yourself to our readers? Howard qualified as a registered nurse in 1988 and held a variety of nursing posts in England and the United States. He studied social policy in Cardiff (BSc Econ) and Industrial Relations at Warwick (MA) and […]