Benvenuto su TDN
Registrati o Esegui il login

Nuovo strumento per la cura del diabete.

Milano, 10 dic. (askanews) – Un nuovo strumento nella cura del diabete. La Commissione Europea ha approvato l’immissione in commercio di dulaglutide, un agonista del recettore del GLP-1 sviluppato e prodotto da Eli Lilly & Company, soluzione per iniezione in monosomministrazione settimanale per il controllo glicemico negli adulti con diabete di tipo 2.

Il farmaco si presenta come una penna pronta all’uso e con ago preinserito, non visibile. Lo scorso 25 settembre, dulaglutide ha ricevuto parere positivo da parte del Comitato Europeo per i Medicinali per Uso Umano (CHMP). “L’approvazione di dulaglutide nell’Unione Europea rappresenta un’altra pietra miliare nella lotta al diabete, ci auguriamo che questa terapia arrivi a breve anche in Italia, per offrire una nuova risorsa terapeutica al sistema sanitario nazionale”, commenta Jeremy Morgan, vice president, Lilly Diabetes International che produce il farmaco.

Dulaglutide è indicato per migliorare il controllo glicemico in adulti con diabete di tipo 2: in combinazione con altri farmaci ipoglicemizzanti, inclusa l’insulina, quando questi, insieme alla dieta e all’esercizio fisico, non forniscono un adeguato controllo glicemico; e in monoterapia, quando la dieta e l’esercizio fisico da soli non forniscono un adeguato controllo della glicemia nei pazienti per i quali l’uso di metformina non è appropriato a causa di intolleranza o controindicazioni.

La somministrazione settimanale e la grande semplicità di utilizzo vengono incontro ad un bisogno della persona con diabete che è già carica di impegni quotidiano per gestire la malattia.

Si stima che 387 milioni di persone nel mondo siano colpite da diabete di tipo 1 e diabete di tipo 2. Il tipo 2 è la forma più comune, rappresentando circa il 90-95% dei casi. Il diabete è una malattia cronica causata da una inappropriata produzione, o utilizzo, dell’ormone insulina da parte dell’organismo.

 

The Daily Nurse

Commenti

commenti

Pubblicato il: 15-12-2014

Nessun commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URL

Lascia un commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento



Pubblicata da: The Daily Nurse

LOGIN VELOCE

HONCode

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.

Search only trustworthy HONcode health websites:

Iscriviti via mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a The Daily Nurse, e ricevere via mail le notifiche dei nuovi articoli.

Advertising

Advertising


speciale expo2015


The Daily Opinion

  • stressotto Stop alla reazione immunitaria infermieristica 19/03/2015 - Le reazioni immunitarie esagerate provocano danni all’organismo, e la loro manifestazione può essere davvero pericolosa per la sopravvivenza e lo sviluppo dell’individuo. Ora è il momento di pensare al bene dell’individuo e cercare quindi di mettere da parte le cause (motivazioni) che provocano la reazione antigene-anticorpo. Vi starete chiedendo quale […]
  • coltan-diamanti-insanguinati Chiamami coltan… 19/03/2015 - ATTENZIONE, IMMAGINI FORTI Vi siete mai chiesto cosa c’è dietro il nostro smartphone? il coltan, e tante guerre e tanti schiavi… Coltan e cassiterite. La maggior parte di voi non sa neanche cosa siano, sebbene li abbiate ogni giorno tra le mani. Sono due minerali, utilizzati per costruire i componenti elettronici di cellulari e […]
  • maxresdefault Sciogliete le righe… 18/03/2015 - La riconferma della FNC Ipasvi nel solco del cammino intrapreso sulle competenze specialistiche e la odierna presa di posizione delle Senatice Annalisa Silvestro sparpaglia le truppe antagoniste e scompagina la protesta orchestrata dai soliti noti, il  motto? Sciogliete le righe. Non c’è più nulla cui appellarsi, su cui cavillare (o cavicchiare); la […]
  • get_involved Infermieri, un impegno politico, per un movimento politico 17/03/2015 -   Con la riforma della spesa (spending review) che prevede ancora “tagli lineari”, la politica e l’ infermieristica sembrano lontanissime l’una dall’altra. Abbiamo dimostrato che gli infermieri possono curare una nazione intera, lo facciamo da anni, quindi: Infermieri, Salute, Politica e Cittadini rappresentano un continuum ineludibile. Un filo rosso unisce Noi Cittadini per […]
  • 579 #maisenzainfermieri 16/03/2015 - QUESTA NON È UNA PETIZIONE, MA UNA CAMPAGNA CHE PERMETTE DI FAR ARRIVARE A ENRICO ROSSI UN MESSAGGIO CHE NON POTRÀ IGNORARE GRAZIE AI MECCANISMI MEDIATICI INNESCATI DA MEGASHOUTS. ENRICO ROSSI RICEVERÀ IL MESSAGGIO ATTRAVERSO PIÙ MEZZI: SOCIAL NETWORK, GIORNALI, TV, RADIO, PUBBLICITÀ ONLINE, MANIFESTI, VOLANTINI, UOMINI SANDWICH E ALTRI […]

Advertising

The Daily Tweet

Advertising

WEB & APP

  • 1518204_802277979846304_4473336655695642066_o Humans of New York (11/4/2014) - Storia della settimana su Humans of New York  “Prima di entrare nei Marines, mi esibivo in musical delle scuole superiori a cantare Doo Wop sul subways– era l’epoca Boyz II Men… Quando sono tornato dall’Iraq circa dieci anni fa, ero molto depresso e quasi senza tetto. Avevo troppa paura di uscire e socializzare […]
  • 310836_100699320047447_469221275_n Il pasticcio di Ancona // Capitolo II (12/5/2014) - Con immenso piacere ricevo e pubblico: Gentile Direttore di “The daily Nurse”,  La prego di pubblicare questa mia in quanto chiamato in causa su un gruppo di Facebook dal Segretario del Nursind Ancona Giuseppino Conti  in merito alla situazione che si è venuta a creare all’interno del Collegio IPASVI della Provincia di Ancona. Sento il dovere […]
  • CAMICIA_DI_FORZA_TC-2-0c9a8 La Débâcle (11/17/2014) - L’immagine è quella del disgelo che provoca un’alluvione: ed in effetti è un significato che questa parola può ancora avere. Ma l’uso più ampio è quello figurato: la débâcle è un disastro clamoroso, una grave sconfitta. Infatti ricordiamo il romanzo di Zola, La débâcle, che narra della sconfitta di Sedan. […]
  • porto_marghera-b In Italia la prescrizione è una farsa! (1/31/2015) - Solo per arrivare a una sentenza di 1° grado in Italia occorrono in media 500 giorni. Il risultato è che si hanno circa 165.000 prescrizioni all’anno. Si pensi solo ai tantissimi processi per corruzione: solo poche decine condannati scontano la pena perché tutti gli altri godono della prescrizione. Un enorme costo per […]
  • 30070575_la-cronista-federica-angeli-ai-giardini-ducali-di-modena-0 INCONTRO SU LEGALITÀ, CORRUZIONE, MAFIE… (10/14/2014) - IL 7 novembre 2014 dalle 16 in Aula Montini Spedali Civili di Brescia INCONTRO SU ” LEGALITA’, CORRUZIONE, MAFIE… Ci dona la sua presenza la mia grandissima amica Federica Angeli, che racconterà la propria esperienza e che aprirà successivamente un dibattito / confronto con i partecipanti. Ricordo, anche se non […]

I VOLTI QUOTIDIANI

  • Bianco_-_2 BIANCO LASCIA LA FNOMCEO MA NON PERDE IL VIZIO… (1/28/2015) - Amedeo Bianco, Senatore PD e Presidente FNOMCEO lascia, con un comunicato il Capo dell’ ordine dei Medici Italiani dichiara: Ritengo doveroso rendere pubblica la decisione di ritenere concluso il mio servizio alla Professione e alle sue Istituzioni rappresentative, non ricandidandomi quindi alle prossime elezioni… Ufficio Stampa FNOMCeO Tutto molto strano, visto […]
  • Gianluca Gazzola Gianluca Gazzola (9/25/2014) - 1 – Ciao Gianluca, ti presenti ai Ns Lettori? Mi chiamo Gianluca Gazzola, sono sposato con Giovanna (infermiera) e ho due figli: Elisa di 15 anni ed Andrea di 9. Sono infermiere dal 1996, ho frequentato la Scuola Universitaria di Discipline infermieristiche dell’Università degli Studi di Milano. Ho scelto di […]
  • front1158310 Marcello Bozzi (1/4/2014) - 1- Dott Bozzi, grazie per l’ intervista; si presenta ai Ns lettori? Infermiere dal 1975 11 anni in prima linea; esperienze nelle direzioni sanitarie (il titolo degli anni ’80 era quello di CSSA) a Fossombrone e Civitanova Marche; esperienze nelle direzioni didattiche (Jesi e Università di Ancona (allora si chiamava […]
  • fototessera_degano Andrea Degano (10/21/2013) - Ciao Andrea, grazie per aver accettato di farti intervistare, ci faresti una breve descrizione di te, di cosa fai nella vita e del tuo curriculum formativo e lavorativo? Cercherò di essere molto sintetico. La mia vita in breve: ho 34 anni, vivo nelle Marche, sono sposato ed ho una figlia. […]
  • andrea-leonelli Andrea Leonelli (3/18/2015) - Salve Andrea, ti presenti ai nostri lettori? Salve a tutti, ho 45 anni e sono nato a Firenze. Emigrato in Romagna all’età di 30 anni, dal 1991 faccio l’infermiere. Da 15 anni lavoro nelle rianimazioni. Prima a Borgo San Lorenzo (in Mugello, dove sono cresciuto), poi a Ravenna e infine […]