Benvenuto su TDN
Registrati o Esegui il login

Esercizio della libera professione per il personale infermieristico.

Mettere sul territorio nuovi professionisti di provata competenza per sostenere il Sistema sanitario regionale, contrastare il lavoro nero e offrire ai cittadini garanzia di qualità nelle prestazioni erogate a domicilio.La Proposta di legge presentata lunedì mattina a Palazzo delle Marche dal Consigliere regionale Gianluca Busilacchi (PD) prende atto dalla forte carenza di infermieri, di tecnici e di altri operatori nel comparto sanitario e propone la possibilità di esercitare in libera professione queste funzioni, nel rispetto di precise condizioni.

” La proposta di legge che ho presentato, anzitutto è volta a sanare una evidente ingiustizia: mentre infatti la legge consente al personale medico di poter svolgere la libera professione, una volta completato l’orario di lavoro presso l’ospedale, la stessa possibilità non è assicurata alle altre professioni sanitarie, vale a dire al personale infermieristico, tecnico sanitario, della riabilitazione ed ostetrico. Uno degli effetti è che spesso i cittadini che chiamano personale sanitario a casa, sono costretti a rivolgersi a personale poco qualificato e formato, con chiari rischi per la qualità del servizio erogato. Se questa proposta diventerà legge regionale, nelle Marche avremo risolto questo problema e garantito quindi migliori servizi a domicilio ai cittadini”.

Alla presentazione hanno preso parte i rappresentanti della Federazione sindacati indipendenti. “I benefici di questa proposta sono tanti – ha dichiarato Michele Schinchio, Segretario nazionale del Coordinamento nazionale infermieri FSI –  Prima di tutto ridurrebbe i costi standard nel Servizio sanitario nazionale. Potremmo dare assistenza direttamente a casa dei pazienti, sfruttando i dipendenti che sono già all’interno del Sistema sanitario. Questo significa avere personale qualificato e nel contempo, con il blocco dei contratti per il sesto anno consecutivo, dare un po’ di ossigeno al comparto sanità che in questi anni è stato un po’ bistrattato e malpagato”.

L’elenco dei professionisti ai quali è rivolta questa proposta è molto ampio. Coinvolge le professioni sanitarie infermieristiche, ostetriche, riabilitative (fisioterapista, logopedista ecc.), i tecnici sanitari (area diagnostica e assistenziale) e i tecnici della prevenzione (prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro – assistente sanitario). Lo scopo è quello di consentire al personale con rapporto di lavoro a tempo pieno nelle strutture sanitarie pubbliche, di esercitare attività libero professionale, per il tramite della propria Azienda sanitaria, sul territorio, presso altre strutture del SSR o con esso convenzionate. Questa opzione, che può essere realizzata in forma singola o associata, deve essere però svolta al di fuori dell’orario di servizio, previa stipula di un’assicurazione e a condizione che non sussista un comprovato e specifico conflitto di interessi con le attività istituzionali.

“Questa proposta – prosegue – è nata da un incontro che ho avuto con una rappresentanza di infermieri. E’ una proposta che ho fatto mia molto volentieri, perchè consente, con questa estensione della libera professione, di offrire ai cittadini, senza nuovi oneri per il bilancio regionale, prestazioni assistenziali svolte da professionisti in possesso di competenze certificate, arginando in tal modo anche l’esercizio abusivo delle professioni” – ha concluso il consigliere Busilacchi.

da Gianluca Busilacchi
PD

Commenti

commenti

Pubblicato il: 02-12-2014

Nessun commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URL

Lascia un commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento



Pubblicata da: The Daily Nurse

LOGIN VELOCE

HONCode

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.

Search only trustworthy HONcode health websites:

Iscriviti via mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a The Daily Nurse, e ricevere via mail le notifiche dei nuovi articoli.

Advertising

Advertising


speciale expo2015


The Daily Opinion

  • stressotto Stop alla reazione immunitaria infermieristica 19/03/2015 - Le reazioni immunitarie esagerate provocano danni all’organismo, e la loro manifestazione può essere davvero pericolosa per la sopravvivenza e lo sviluppo dell’individuo. Ora è il momento di pensare al bene dell’individuo e cercare quindi di mettere da parte le cause (motivazioni) che provocano la reazione antigene-anticorpo. Vi starete chiedendo quale […]
  • coltan-diamanti-insanguinati Chiamami coltan… 19/03/2015 - ATTENZIONE, IMMAGINI FORTI Vi siete mai chiesto cosa c’è dietro il nostro smartphone? il coltan, e tante guerre e tanti schiavi… Coltan e cassiterite. La maggior parte di voi non sa neanche cosa siano, sebbene li abbiate ogni giorno tra le mani. Sono due minerali, utilizzati per costruire i componenti elettronici di cellulari e […]
  • maxresdefault Sciogliete le righe… 18/03/2015 - La riconferma della FNC Ipasvi nel solco del cammino intrapreso sulle competenze specialistiche e la odierna presa di posizione delle Senatice Annalisa Silvestro sparpaglia le truppe antagoniste e scompagina la protesta orchestrata dai soliti noti, il  motto? Sciogliete le righe. Non c’è più nulla cui appellarsi, su cui cavillare (o cavicchiare); la […]
  • get_involved Infermieri, un impegno politico, per un movimento politico 17/03/2015 -   Con la riforma della spesa (spending review) che prevede ancora “tagli lineari”, la politica e l’ infermieristica sembrano lontanissime l’una dall’altra. Abbiamo dimostrato che gli infermieri possono curare una nazione intera, lo facciamo da anni, quindi: Infermieri, Salute, Politica e Cittadini rappresentano un continuum ineludibile. Un filo rosso unisce Noi Cittadini per […]
  • 579 #maisenzainfermieri 16/03/2015 - QUESTA NON È UNA PETIZIONE, MA UNA CAMPAGNA CHE PERMETTE DI FAR ARRIVARE A ENRICO ROSSI UN MESSAGGIO CHE NON POTRÀ IGNORARE GRAZIE AI MECCANISMI MEDIATICI INNESCATI DA MEGASHOUTS. ENRICO ROSSI RICEVERÀ IL MESSAGGIO ATTRAVERSO PIÙ MEZZI: SOCIAL NETWORK, GIORNALI, TV, RADIO, PUBBLICITÀ ONLINE, MANIFESTI, VOLANTINI, UOMINI SANDWICH E ALTRI […]

Advertising

The Daily Tweet

Advertising

WEB & APP

  • 60-Hour-Candle Top ten dei regali per le Feste #9 (12/24/2014) - #9 la candela da 60 ore   Donate un regalo che continua a donare, ora dopo ora. Questa candela non ha davvero alcuna concorrenza. Un grande e luminoso regalo se si vuole rimanere nel ricordo degli amici per circa 60 ore o giù di lì. La trovate qui Correlati Commenti […]
  • iStock_FacebookLikeHand-e1355880961312 Facebook, ‘Mi si sono ristretti i fan!’ (3/20/2015) - Grandi pulizie sul web, Facebook getta nel panico aziende e social media manager, stanno scomparendo migliaia di fan dalle pagine di Facebook. Il social network aveva annunciato il 5 marzo una correzione ai like delle Pagine che avrebbe coinvolto la rimozione degli account inattivi dalla data del 12 marzo 2015. E così è stato, […]
  • images L’ Ultimo filmino (11/27/2014) - DEBORAH è nata di 14 settimane,  prematura e del peso di soli 400 grammi,  meno di un barattolo di fagioli, un ottavo del peso di un bambino medio a termine. ‘Sono rimasta scioccato nel vedere quanto è piccola’, dice la mamma, mentre si siede accanto alla culla della NICU (Neonatal Intensive Care […]
  • blackbloc2 Supereroi… (10/29/2014) - Per tutto il giorno “la garrula giornalaia” viaggiando di pagina in pagina sul mondo facebookiano ha diffuso il messaggio di regime non avendo idea del danno che di ora in ora è andata provocando per i seguaci dell’Eroico Sindacato e per alcuni “nuovi Presidenti di Collegio”. Per i curiosi come […]
  • ebolavirusmine Webinar sulla malattia da virus Ebola (11/8/2014) - Seminario online audio-video dedicato alle procedure da adottare per la valutazione e la gestione di pazienti provenienti da zone a rischio di MEV o con sintomi compatibili con MEV, nonché ai criteri per la valutazione iniziale dei contatti di soggetti esposti a MEV. Destinatari del percorso formativo: Medici Specialisti in […]

I VOLTI QUOTIDIANI

  • 537261_517252288344890_561122450_a Matteo Giuseppe Incaviglia (10/30/2013) - Ciao Matteo, grazie per aver accettato di farti intervistare, ci faresti una breve descrizione di te, di cosa fai nella vita e del tuo curriculum formativo e lavorativo? Mi chiamo Matteo incaviglia, mi sono formato nelle le vecchie scuole regionali, ho sempre avuto la passione per le materie giuridiche, o […]
  • ciro LETTERA APERTA A NURSIND ED I.P.A.S.V.I. (11/1/2014) - LETTERA APERTA A NURSIND ED I.P.A.S.V.I. Premetto che il mio è solo uno sfogo e non vuole essere un attacco a nessuno, semmai vuole essere  uno spunto di riflessione per chi, ad oggi, rappresenta la professione infermieristica a livello dirigenziale e mediatico oltre a tutti i colleghi infermieri. Chi scrive […]
  • franco-ognibene Franco Ognibene (11/21/2013) - Ciao Franco, grazie per aver accettato di farti intervistare. Ci faresti una breve descrizione di te, di cosa fai nella vita e del tuo curriculum formativo e lavorativo? Ciao Andrea, nella vita sono un tipo tranquillo, mi occupo della mia famiglia seguo con attenzione i progressi negli studi e nella […]
  • IMGP8114 Rosaria Capotosto, una di Noi (3/13/2015) - Salve Dott.ssa Capotosto, si presenta ai nostri lettori? Buona sera a Lei , ma diamoci del tu lo preferisco. Chi sono ? Sono molto orgogliosamente una infermiera , sposata , due figli Anna Claudia e Rocco , lavoro presso l’Azienda Ospedaliera Ospedali Riuniti di Foggia , ho lavorato per quasi […]
  • 10313311_717375188321205_8279372555374339247_n Federica Angeli – Presto una intervista su Sanità e corruzione (7/11/2014) -   Giornalista di Repubblica, ha testimoniato su uno scontro a fuoco. Minacciata dai clan per un inchiesta a Ostia, ha denunciato.    Cronista di nera e di giudiziaria, in servizio alla redazione romana di Repubblica, la giornalista Federica Angeli vive sotto scorta permanente dal 17 luglio 2013 a causa delle minacce di […]