Benvenuto su TDN
Registrati o Esegui il login

Webinar sulla malattia da virus Ebola

banner

Seminario online audio-video dedicato alle procedure da adottare per la valutazione e la gestione di pazienti provenienti da zone a rischio di MEV o con sintomi compatibili con MEV, nonché ai criteri per la valutazione iniziale dei contatti di soggetti esposti a MEV.

Destinatari del percorso formativo: Medici Specialisti in Malattie Infettive, Microbiologia e Virologia, Direzione Medica di Presidio Ospedaliero, Igiene, Epidemiologia e Sanità Pubblica, Medicina di Comunità, Medicina e Chirurgia di Accettazione e di Urgenza.

L’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive (INMI) “Lazzaro Spallanzani” è Centro Collaboratore dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) per le Malattie ad Alta infettività, ha già gestito in passato per l’OMS interventi in epidemie africane di febbri emorragiche virali, è impegnato da marzo 2014 nei Paesi Africani colpiti dall’epidemia di malattia da virus Ebola (MVE), ha sviluppato nell’ambito dei programmi della Commissione Europea modelli e percorsi per affrontare l’epidemia nei paesi europei. Inoltre, in Italia ha garantito, a partire da marzo 2014, oltre 500 ore di formazione specifica sul tema, ha predisposto percorsi, protocolli e procedure, ha fornito collaborazione e supporto alle istituzioni nazionali che lo hanno richiesto.

Partendo dall’esperienza maturata, e dopo aver messo a disposizione online gran parte del materiale didattico prodotto, organizza un Webinar Nazionale per un confronto tra esperti, ma aperto al pubblico via web, per fornire informazioni sullo stato dell’epidemia, descrivere gli interventi adottati a livello nazionale, mettere a disposizione strumenti e conoscenze, contribuire alla preparazione delle strutture sanitarie per gestire al meglio eventuali casi di Ebola in Italia.

Per partecipare: http://www.webinareffetti.com/index.php

Razionale

La malattia da Ebola Virus (MEV), precedentemente conosciuta come febbre emorragica virale da Ebola virus, è una malattia grave, spesso fatale. Scoperta nel 1976, ha causato epidemie principalmente in remoti villaggi dell’Africa, con letalità fino al 90%. Il virus è trasmesso all’uomo da animali selvatici e si diffonde nella comunità per trasmissione interumana attraverso fluidi biologici. La malattia è spesso caratterizzata dall’esordio acuto di febbre, astenia intensa, mialgie, cefalea, faringodinia, seguito da vomito, diarrea, rash, alterata funzionalità epatorenale e, in alcuni casi, emorragie. Il periodo di incubazione è di 2-21 giorni. I pazienti gravemente malati necessitano di un intenso trattamento di supporto. Non esistono trattamenti o vaccini specifici approvati per l’uso in uomini o animali.

Dal Dicembre 2013 la più estesa epidemia di MEV mai registrata si sta verificando nell’Africa Occidentale: in Guinea, Liberia, Nigeria e Sierra Leone. Al 28 Ottobre 2014, l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) riporta 11950 casi, di cui 4401 morti. Si sono verificati in Africa circa 500 casi tra gli operatori sanitari.
Parallelamente, un’epidemia di MEV non correlata è stata confermata il 26 Agosto nella Repubblica Democratica del Congo con 70 casi e 42 morti.
L’8 Agosto 2014 l’OMS ha dichiarato lo stato di massima allerta definendo l’attuale epidemia Emergenza di Sanità Pubblica di Rilevanza Internazionale in quanto:

  • l’attuale epidemia di MEV in Africa Occidentale costituisce un “evento straordinario” e un rischio per la sanità pubblica di altri Stati;
  • le possibili conseguenze di un’ulteriore diffusione internazionale sono particolarmente gravi in vista dell’aggressività del virus, delle modalità di trasmissione in comunità e nelle strutture sanitarie, e dei deboli sistemi sanitari nei Paesi attualmente affetti e in quelli più a rischio;
  • è ritenuta essenziale una risposta coordinata a livello internazionale per arrestare la diffusione di Ebola.

Il 18 settembre 2014 il  Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha adottato la risoluzione n.2177 in quanto:

  • La gravità della situazione attuale richiede un livello di azione internazionale senza precedenti per le emergenze sanitarie;
  • I leader dei paesi colpiti hanno chiesto a UN di coordinare la risposta globale;
  • questa situazione senza precedenti richiede misure senza precedenti per salvare vite umane e salvaguardare la pace e la sicurezza.

Per questo è stata creata la Missione UN  per l’Ebola Emergency Response, o UNMEER, con le priorità di:

    • fermare l’epidemia;
    • trattare  gli infetti;
    • assicurare i servizi essenziali;
    • preservare la stabilità;
    • prevenire ulteriori focolai.

La Commissione Europea ha nominato a fine ottobre 2014 Christos Stylianides,  coordinatore UE per la lotta all’Ebola, che lavorerà con gli Stati membri per organizzare le operazioni di evacuazione” del personale europeo potenzialmente affetto dalla malattia.

È altamente improbabile, ma non impossibile, che persone infettate o esposte a MEV possano arrivare in Italia. Il sistema sanitario deve essere pertanto in grado di individuare prontamente il caso sospetto o l’esposto, confermare o escludere la diagnosi di MEV, per una corretta gestione del caso, l’adeguato isolamento e la prevenzione dell’epidemia sul territorio italiano.

Il ruolo dei reparti di malattie infettive è chiaramente identificato dalle direttive ministeriali.
L’INMI “Lazzaro Spallanzani” IRCCS è il centro di riferimento individuato dal Ministero della Salute (MS) per l’emergenza Ebola.
Personale dell’INMI ha prestato o presta da marzo 2014 la propria attività in 3 dei Paesi colpiti dall’Epidemia (Guinea Conakry, Liberia e Nigeria).

Il Ministero della Salute ha identificato un ruolo centrale per i reparti di malattie infettive del Paese a conferma che l’Italia ha la migliore rete di malattie infettive del mondo,  essenziale per garantire una risposta globale a tutti i problemi di infezione.

http://www.webinareffetti.com/pages/razionale/index.php

 

The Daily Nurse

Commenti

commenti

Pubblicato il: 08-11-2014

Nessun commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URL

Lascia un commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento



Pubblicata da: The Daily Nurse

LOGIN VELOCE

HONCode

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.

Search only trustworthy HONcode health websites:

Iscriviti via mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a The Daily Nurse, e ricevere via mail le notifiche dei nuovi articoli.

Advertising

Advertising


speciale expo2015


The Daily Opinion

  • stressotto Stop alla reazione immunitaria infermieristica 19/03/2015 - Le reazioni immunitarie esagerate provocano danni all’organismo, e la loro manifestazione può essere davvero pericolosa per la sopravvivenza e lo sviluppo dell’individuo. Ora è il momento di pensare al bene dell’individuo e cercare quindi di mettere da parte le cause (motivazioni) che provocano la reazione antigene-anticorpo. Vi starete chiedendo quale […]
  • coltan-diamanti-insanguinati Chiamami coltan… 19/03/2015 - ATTENZIONE, IMMAGINI FORTI Vi siete mai chiesto cosa c’è dietro il nostro smartphone? il coltan, e tante guerre e tanti schiavi… Coltan e cassiterite. La maggior parte di voi non sa neanche cosa siano, sebbene li abbiate ogni giorno tra le mani. Sono due minerali, utilizzati per costruire i componenti elettronici di cellulari e […]
  • maxresdefault Sciogliete le righe… 18/03/2015 - La riconferma della FNC Ipasvi nel solco del cammino intrapreso sulle competenze specialistiche e la odierna presa di posizione delle Senatice Annalisa Silvestro sparpaglia le truppe antagoniste e scompagina la protesta orchestrata dai soliti noti, il  motto? Sciogliete le righe. Non c’è più nulla cui appellarsi, su cui cavillare (o cavicchiare); la […]
  • get_involved Infermieri, un impegno politico, per un movimento politico 17/03/2015 -   Con la riforma della spesa (spending review) che prevede ancora “tagli lineari”, la politica e l’ infermieristica sembrano lontanissime l’una dall’altra. Abbiamo dimostrato che gli infermieri possono curare una nazione intera, lo facciamo da anni, quindi: Infermieri, Salute, Politica e Cittadini rappresentano un continuum ineludibile. Un filo rosso unisce Noi Cittadini per […]
  • 579 #maisenzainfermieri 16/03/2015 - QUESTA NON È UNA PETIZIONE, MA UNA CAMPAGNA CHE PERMETTE DI FAR ARRIVARE A ENRICO ROSSI UN MESSAGGIO CHE NON POTRÀ IGNORARE GRAZIE AI MECCANISMI MEDIATICI INNESCATI DA MEGASHOUTS. ENRICO ROSSI RICEVERÀ IL MESSAGGIO ATTRAVERSO PIÙ MEZZI: SOCIAL NETWORK, GIORNALI, TV, RADIO, PUBBLICITÀ ONLINE, MANIFESTI, VOLANTINI, UOMINI SANDWICH E ALTRI […]

Advertising

The Daily Tweet

Advertising

WEB & APP

  • 161952304-d896c6fe-ee21-4d52-9ec8-bb000c32e516 L’apocalisse a Catania, deponete le armi!!! (11/5/2014) - Mattinata convulsa nel centro di Catania e lungo la costa a causa maltempo. Non solo per la pioggia insistente, ma soprattutto a causa di una tromba d’aria che si è abbattuta poco prima delle 10 e che ha colpito diverse zone della città. Il vortice atmosferico causato dalla miscela di […]
  • rodota FINALMENTE LA “COSTITUZIONE DI INTERNET” (10/14/2014) - FINALMENTE LA “COSTITUZIONE DI INTERNET” Composta da 14 punti La carta, che nasce per fare da base a eventuali interventi legislativi e per essere portata sui tavoli di discussione internazionali, introduce il diritto fondamentale di accesso a Internet, ovvero quello di potersi connettere da qualsiasi zona del Paese o situazione […]
  • ipasvi Elezioni Ipasvi Modena (10/28/2014) -   Altra lista per il  Collegio IPASVI di Modena. Quella uscente, non mi sembra poco!     Correlati Commenti commenti
  • 0327 ALLERTA METEO: Giovedì 6 novembre chiuse le scuole a Roma (11/5/2014) - Il Centro Coordinamento Soccorsi (CCS) presieduto oggi dal prefetto di Roma Giuseppe Pecoraro, ha ritenuto opportuna, in via precauzionale la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado per domani 6 novembre 2014 nei Comuni di Roma e provincia. La Protezione Civile ha diramato per tutta la giornata […]
  • qualitiamo QualitiAMO la Salute – ELEZIONI IPASVI BAT (10/28/2014) - At your service for you NOI con VOI QualitiAMO la Salute!           ELEZIONI IPASVI BAT PROGRAMMA Promuovere lo sviluppo delle norme deontologiche quale fattore di condivisione di valori e principi guida della professione e regolatori della relazione infermiere/assistito. Promuovere le pari opportunità di genere nella rappresentanza […]

I VOLTI QUOTIDIANI

  • 2023_333210293460507_1784140147_n-160x160 Annalisa Silvestro (4/2/2014) - Regione di elezione: Lombardia Nata il 9 novembre 1951 a Attimis (Udine)  Residente a Attimis (Udine) Professione: Infermiere – Presidente FN-IPASVI Elezione: 24 febbraio 2013 Proclamazione: 5 marzo 2013 Membro Gruppo PD Membro della 12ª Commissione permanente (Igiene e sanita’) Membro della Commissione parlamentare per l’infanzia e l’adolescenza Quando “il capo” si fa intervistare, la democrazia ringrazia. Sul mio Network il […]
  • 587746ff6320613e33bbe5dba0deac7f_M Gennaro Rocco (2/10/2014) - Dott Gennaro Rocco, Presidente Ipasvi Roma, membro di FNC IPASVI. Si presenta ai Ns lettori? Sono un infermiere con un lungo percorso lavorativo e che ha dedicato la vita alla causa professionale. Da tempo guido il Collegio di Roma e sono impegnato attivamente nella Federazione Nazionale come vice presidente. Credo […]
  • 1236201_689517261078312_65946283_n Saverio Andreula (11/7/2013) - Grazie Saverio per l’intervista. Presidente IPASVI Bari, Infermiere; si presenta? Grazie a Te Claudio. Io Infermiere dal 1978 alle dipendenze dell’Az. Ospedaliero – Universitaria Policlinico di Bari. Nella stessa Università di Bari ho conseguito diversi titoli/attestati di specificità professionale nell’ambito della professione Infermieristica ed anche il diploma vecchio ordinamento dii […]
  • Cattura Andrea Cecconi (3/28/2014) -   1. Deputato Cecconi, grazie per l’ intervista. Deputato XVII legislatura. “Repetita  Juvant”, si presenta ai nostri lettori? Inizio con un doveroso ringraziamento per avermi rivolto questa intervista. Come avete già detto, sono un deputato eletto in questa legislatura con il MoVimento 5 Stelle e Capogruppo della XII Commissione Affari Sociali e […]
  • pistorius Martin Pistorius, Ghost Boy (3/12/2015) - Martin Pistorius (classe 1975) è un  web designer freelance sudafricano, autore  del noto Ghost Boy, in cui egli descrive la sua vita in stato semi-vegetativo dai 12 ai 14 anni. Quando aveva 12 anni quando ha iniziato a perdere progressivamente il controllo del corpo fino a cadere in coma per tre […]