Benvenuto su TDN
Registrati o Esegui il login

Procurato allarme…

Per procurato allarme si intende il compimento di atti che fanno scattare le procedure di emergenza senza che vi sia la presenza di un reale pericolo, da casi di piccola rilevanza (ad esempio: l’utilizzo di un segnalatore di incendio in una scuola, senza la presenza di un incendio) a fatti di maggiore impatto sociale. Si tratta di un reato contravvenzionale.

Codice penale italianoArt. 658 – Procurato allarme presso l’Autorità

Chiunque, annunziando disastri, infortuni o pericoli inesistenti, suscita allarme presso l’autorità, o presso enti o persone che esercitano un pubblico servizio, è punito con l’arresto fino a sei mesi o con l’ammenda da euro 10 a euro 516.

Wikipedia

Leggete la lettera della Società Italiana di Chirurgia Ambulatoriale e Day Surgery:


Stimatissimo Sig. Presidente,

alla vigilia dell’approvazione degli atti aziendali delle Aziende Sanitarie ed
Ospedaliere della Regione Lazio mi rivolgo alla Sua cortese attenzione nella veste
di Presidente della Società Italiana di Chirurgia Ambulatoriale e Day Surgery per
rilevare che in alcune bozze di piani attuativi aziendali si appalesa il chiaro indirizzo
ad affidare a professionalità non mediche la responsabilità di unità operative /
sezioni / letti dedicati di day surgery e di week-surgery .
Lungi da noi voler difendere posizioni lobbistiche che travalichino lo stretto merito
del possesso di specifiche competenze e la sicurezza dei cittadini che si rivolgono
alle nostre strutture sanitarie per trovare soluzione ai propri problemi di salute ,
teniamo a precisare che la nostra associazione è multi professionale e
multidisciplinare prevedendo anche nei suoi organismi direttivi medici ed infermieri e
tra i medici sia chirurghi delle diverse specialità che anestesisti e medici di direzione
sanitaria.
Mi permetto di rappresentare che unità operative autonome/ sezioni di day surgery ,
a fronte di una potenziale attività chirurgica multidisciplinare che per talune
specialità può arrivare fino all’80%, non può prescindere dall’identificazione di un
responsabile clinico a garanzia della sicurezza delle cure e della loro efficacia ed
efficienza e che un responsabile dell’U.O. di DS non è chiamato a rispondere e
gestire la complessità di un singolo prodotto chirurgico erogato, o della esecuzione
personale della procedura, ma , piuttosto, del compito di far girare un sistema
complesso ad alto impatto non solo organizzativo-gestionale ma anche
clinico-assistenziale.
La competenza di un responsabile della Day Surgery deve, quindi, prevedere:
• Requisiti tecnici (capacità di fare il medico e lo specialista)
• Requisiti di conoscenza innovativi in tema di tecnica chirurgica ed
anestesiologica finalizzati ad una sempre maggiore mini invasività delle
procedure
• Requisiti di gestione dei processi (capacità di identificare risorse necessarie,
pianificare, monitorare la qualità, risolvere problemi gestionali)
• Requisiti di RAPPORTI professionali (rapporti con pazienti, collaboratori,
colleghi, management )
• Requisiti di gestione dell’ambiente lavorativo (sicurezza e questioni etiche)

Il Responsabile della DS, per il possesso di specifiche competenze professionali
deve essere capace di procedere al monitoraggio di indicatori di efficacia
tipicamente clinici e terapeutici , quali :
• % complicanze post-operatorie
• % reinterventi entro 24 ore
• % infezioni ferita chirurgica
• % complicanze anestesiologiche
I dati della letteratura attestano, altresì, che una razionale organizzazione autonoma
dell’attività a bassa e media intensità di cura comporta una più efficiente allocazione
delle risorse e la creazione di percorsi assistenziali maggiormente graditi ai cittadini
che non vanno ad impattare negativamente con il percorso ad alta intensità di cura
ma anzi mobilitano risorse da poter dedicare a setting a maggiore impegno
assistenziale .
Pertanto il lavoro di potenziamento della Day Surgery da parte del suo
RESPONSABILE MEDICO si dimostra ovunque in assoluta sintonia con una
efficace politica aziendale, e deve avere come obiettivi:
• migliorare il rapporto risorse impegnate/efficacia delle prestazioni;
• velocizzare il turn-over di pazienti chirurgici;
• andare incontro al desiderio dell’utenza di abbreviare la durata del ricovero;
• sollecitare l’utilizzo di nuove tecniche chirurgiche a minor invasività;
• facilitare l’impiego di tecniche anestesiologiche locali e loco-regionali;
• facilitare l’interazione tra diversi dipartimenti;
• realizzare un modello innovativo orientato alla collaborazione interprofessionale;
• anticipare il recupero funzionale del paziente operato;
• liberare risorse per l’assistenza intensiva post-operatoria;
• ridurre le infezioni ospedaliere.
Alla luce delle considerazioni svolte vogliamo ancora una volta sottolineare con
forza che l’attività di chirurgia ambulatoriale complessa e quella di day surgery ed in
generale a degenza breve per raggiungere il massimo di efficienza ed efficacia
devono prevedere percorsi autonomi ben strutturati e regolamentati e che laddove è
previsto l’espletamento di una funzione clinico assistenziale insieme ad una attività
organizzativo-gestionale non si può in nessun modo prescindere dall’affidamento
della responsabilità ad un professionista medico. Infatti in campo sanitario medico la
competenza clinica è esclusiva prerogativa della professione medico chirurgica a
legislazione vigente e giurisprudenza acclarata e mai, come più volte affermato
dalla Corte di Cassazione e dal Consiglio di Stato, motivazioni di mero ordine
economico o , ancora peggio, di “task shifting”, possono assurgere a livello di
primazia rispetto alle esigenze clinico assistenziali e di tutela della qualità e
sicurezza delle cure.
Nel ringraziare per l’attenzione, manifesto la più completa disponibilità della Società
Scientifica che mi onoro presiedere ad ogni eventuale ulteriore chiarimento e
confronto, ribadendo che il presente contributo è in spirito di servizio per la
pluriennale esperienza su questi temi specifici maturata sul campo nell’esercizio
professionale quotidiano .
Con i sensi della più profonda stima e nella speranza di una benevola accoglienza
delle considerazioni svolte , mi pregio porgere
Distinti saluti
Il Presidente S.I.C.A.D.S.
Dott. Luigi Conte


 

Se non è procurato allarme, è quantomeno terrorismo psicologico.
Cittadini non ci cascate! Sono vetuste politiche di conservazione dello “Status quo”.

Magari con l’ aiuto di qualche manifestante manifesto?

QUI LA RISPOSTA DEL CID

 

The Daily Nurse

Commenti

commenti

Pubblicato il: 22-11-2014

Nessun commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URL

Lascia un commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento



Pubblicata da: The Daily Nurse

LOGIN VELOCE

HONCode

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.

Search only trustworthy HONcode health websites:

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a The Daily Nurse, e ricevere via mail le notifiche dei nuovi articoli.

Advertising

Advertising


speciale expo2015


Advertising

The Daily Opinion

  • massimo-baroni-ansa-300x200 Io, infermiere, censurato dal M5S! 11/03/2015 - Armi spuntate e polveri bagnate per l’on Baroni (M5s), dopo una settimana passata ad insultare e svilire TUTTA la categoria degli Infermieri, arriva la immancabile censura! L’On Baroni, evidentemente più sensibile alle istanze dei poveri medici (contratto di categoria a 113.000 € lordi/anno), se la prende con gli infermieri (contratto […]
  • infermieri4_thumb_medium250_250 Infermieri promotori di rinnovamento dell’assistenza 10/03/2015 - Il XVII Congresso della Federazione Nazionale Ipasvi del 5-6-7 Marzo di quest’anno ha segnato una grande partecipazione di infermieri provenienti da tutta Italia. L’alto contenuto in termini di dibattito ha dato la possibilità di trasmettere alla platea di infermieri presenti in sala e di quelli collegati in streaming quelle che […]
  • claudio Mozione di rilevanza 10/03/2015 - Si è conclusa la tre giorni degli Infermieri a Roma. La mozione finale la conoscete tutti, la trovate qui, poi c’ è stata l’ immancabile mozione, e non se ne sentiva il bisogno, dell’ex TSRM Ivan Cavicchi, la trovate qui. Ora, visto che tutti parlano degli infermieri, arrogandosi il diritto […]
  • 211905311-579dcd90-4fe9-4eb5-99db-bfb121bdbb2c la festa dell’oca? 08/03/2015 - 8 marzo in ospedale, l’infermiera trova la cartolina e la straccia. Il medico, invece, la posta su Facebook con commenti irripetibili. Su Facebook circola infatti la foto di un manifesto che è stato affisso negli ospedali Monaldi, Cotugno e Cto (Campania, http://www.ospedalideicolli.it/), con tanto di timbro dell’azienda recante una poesia di Guido Gozzano […]
  • Media-coverage Congresso FNC primo giorno 05/03/2015 - Primo giorno di congresso, seguiteci per i retroscena e curiosità. Un servizio diverso dagli altri. Tutti gli altri… The Daily Nurse Correlati Commenti commenti

The Daily Tweet

Advertising

WEB & APP

  • squalene Squalene… (11/29/2014) - In UK è attiva una campagna, per fermare l’uccisione degli squali nei vari mari del mondo per approvvigionarsi dello squalene  proveniente dal loro fegato. Questa sostanza oleosa è usata da molte aziende cosmetiche per le sue molteplici azioni sulla pelle e per la sua attivita` di supporto immunitario all’interno dell’organismo umano, se […]
  • liftwareiconovshop LIFTWARE SPOON (12/18/2014) - Un cucchiaio intelligente in grado di far mangiare chi soffre di tremori. L’idea di Google potrebbe essere di enorme aiuto ai malati di Parkinson e per coloro che soffrono di tremori. Il Liftware Spoon, riesce attraverso alcuni algoritmi a compensare il movimento della mano, riducendo gli effetti del tremore fino […]
  • ubipay Lira, Sterlina. Euro? Superati da UBI PAY (10/11/2014) - Il noto gruppo bancario italiano e l’operatore Mobile, con il supporto di CartaSi, offrono una soluzione “low cost” pensata per agevolare professionisti, artigiani ed esercenti nell’adeguarsi adeguarsi alla normativa sui pagamenti elettronici entrata in vigore il 30 giugno UBI Banca, uno dei principali gruppi bancari italiani, e 3 Italia, hanno […]
  • ansia 3 Calmare l’Ansia…Accettandola (10/21/2014) -   Riesci a calmare l’ansia? Ti è mai capitato di essere colto da un attacco d’ansia all’improvviso e non sapere cosa fare? Magari nei momenti in cui meno te lo aspetti, per esempio al lavoro: di colpo senti i muscoli contrarsi e uno stato d’allerta che non ti sai spiegare […]
  • ZywP_XAD_400x400 Webnotte – La Repubblica (11/19/2014) - In diretta dalla sala riunioni di Repubblica la nuova puntata del programma di Ernesto Assante e Gino Castaldo. Tra gli ospiti Christian De Sica, Marina Rei, Enrico Rava, Stefano Di Battista, Riccardo Rossi, i Kutso   scrivi a webnotte@repubblica.it Correlati Commenti commenti

I VOLTI QUOTIDIANI

  • front1158310 Marcello Bozzi (1/4/2014) - 1- Dott Bozzi, grazie per l’ intervista; si presenta ai Ns lettori? Infermiere dal 1975 11 anni in prima linea; esperienze nelle direzioni sanitarie (il titolo degli anni ’80 era quello di CSSA) a Fossombrone e Civitanova Marche; esperienze nelle direzioni didattiche (Jesi e Università di Ancona (allora si chiamava […]
  • 30070575_la-cronista-federica-angeli-ai-giardini-ducali-di-modena-0 Federica Angeli, la penna che descrive gli orrori della capitale. (9/16/2014) - Da: http://www.nottecriminale.it/giornaliste-di-trincea-federica-angeli-la-penna-che-descrive-gli-orrori-della-capitale.html E’ giusto parlare di giornalismo di trincea quando si parla di cronaca nera e giornalismo d’inchiesta ?   Sì, perchè il cronista di nera è sempre, tutti i giorni, in prima linea. La tua è stata passione per la cronaca o è determinato dal tuo ruolo all’interno di Repubblica […]
  • incontro_sviluppo_withe_economy_24-044-kc6G--258x258@IlSole24Ore-Web Patto per la salute (7/11/2014) -   Il Patto per la salute, senza reticenze ed anatemi Cavicchiani. Ognuno legga e si documenti, è la base per la formazione di una opinione, non ci serve un oracolo per capire ed essere attori del nostro futuro! È stata raggiunta l’intesa sul Patto salute 2014-2017 fra Governo e Regioni. l’ Accordo è stato […]
  • Bianco_-_2 BIANCO LASCIA LA FNOMCEO MA NON PERDE IL VIZIO… (1/28/2015) - Amedeo Bianco, Senatore PD e Presidente FNOMCEO lascia, con un comunicato il Capo dell’ ordine dei Medici Italiani dichiara: Ritengo doveroso rendere pubblica la decisione di ritenere concluso il mio servizio alla Professione e alle sue Istituzioni rappresentative, non ricandidandomi quindi alle prossime elezioni… Ufficio Stampa FNOMCeO Tutto molto strano, visto […]
  • Cattura Jessica Casciato (10/30/2013) - Non lo faccio mai, ma per Jessica è necessaria una presentazione: Donna, Studentessa, Compagna. L’ho conosciuta e ci siamo subito scontrati, poi le affinità intellettuali hanno prevalso ed ora sono qui ad intervistarla. Grande J!   Ciao Jessica, grazie per aver accettato di farti intervistare, ci faresti una breve descrizione […]