Benvenuto su TDN
Registrati o Esegui il login

Umberto Santucci

santucciUmberto Santucci, grazie per l’ intervista. Si presenta ai nostri lettori?

Sono più creativo che burocrate, più jazz che folk, più Bach che opera lirica, più visuale che cinestesico, più problemi da risolvere che soluzioni da applicare, più indipendenza che dipendenza, più futuro che passato.

Per tutto il resto, www.umbertosantucci.it, facebook, twitter, linkedin.

Noi infermieri usiamo, o dovremmo, molte delle tecniche in cui Lei è maestro, lo sa?

 

Non mi ritengo maestro, ma riduttore di complessità, ed esperto del metodo RIMB (“raccontala in modo banale”). La rivista IPASVI di Roma ha pubblicato numerosi articoli sui metodi che uso, e un manualetto che li raccoglie.

Ha mai insegnato in sanità?

 

Ho insegnato all’IPASVI di Roma, e faccio corsi di problem solving per direttori sanitari e infermieri presso il CEFPAS di Caltanissetta, oltre ad altri interventi di vario genere.

Si definisce freelance, perchè?

 

Ho provato a fare il lavoratore dipendente e l’imprenditore, ma la mia dimensione è quella del professionista un po’ artista e un po’ artigiano. Amo lavorare in casa, dove ho sempre avuto studi attrezzatissimi, da fotoriproduttori di precisione a connessioni ADSL. Tuttora lavoro prevalentemente on line, e ogni tanto mi materializzo qua e là.

L’ Università è ancora tale?

 

Non ho mai avuto rapporti con l’Università dopo essermi laureato, se non per qualche intervento formativo mal pagato. Ho sempre insegnato all’ Istituto Europeo di Design, al Centrostudi di Comunicazione, all’ Accademia dell’Immagine dell’Aquila, nel master di comunicazione di LUISS Management, tutte scuole che sorgevano proprio per diversificarsi dall’università, che ritengo troppo autoreferenziale (un esempio per tutti le facoltà di Scienze della Comunicazione, che hanno tenuto fuori tutti i professionisti per spartirsi le cattedre solo fra accademici).

Il Problem solving in 10 parole?

 

Se c’è ancora il problema, stai usando una soluzione sbagliata. (10 parole compresi gli articoli)

Per usare q ualche parola in più: percepire un disagio, definirlo come problema (ciò che possiamo risolvere) separandolo dalle condizioni (ciò che non possiamo risolvere), cercare soluzioni diverse da quelle che tengono ancora in vita il problema e che perciò non funzionano, decidere quali soluzioni scegliere e applicarle, verificarne gli effetti, e se funzionano perseverare, altrimenti cercare altre soluzioni.

E mappe mentali?

 

Sempre in 10 parole? Rappresentare processi mentali con strutture visive gerarchiche radiali o reticolari. Troppo difficile? Rappresentare visivamente idee come famiglie di genitori, fratelli, figli (si possono anche combinare le due definizioni).

Una metafora? In un territorio poco conosciuto, per orientarci ci serve una mappa. Se il territorio è una montagna, ci aiuta la carta dei sentieri, se è una città, la cartina stradale, se è un processo di pensiero, una mappa mentale a struttura radiale, o una mappa concettuale a struttura reticolare.

E gestione a vista?

 

Mi servono più di 10 parole. Quando ci troviamo in una situazione complessa e poco decifrabile, abbiamo bisogno di strumenti che la semplifichino. Gli strumenti possono guidarci passo passo come fa il navigatore satellitare, farci vedere un’istantanea del sistema come fa un cruscotto aziendale, simulare un’interazione di elementi interdipendenti come fanno le mappe sistemiche dinamiche, darci una visione sinottica di una struttura per capire come e dove i vari elementi si collocano e interagiscono. La visualizzazione usata come riduttore di complessità nella gestione di sistemi organizzativi va da un semplice diagramma a barre o a torta fino a visualizzazioni complesse come swimlane, PERT, treemaps, o addirittura layout dell’intera azienda (kanban, lean organization).

In campo infermieristico la gestione a vista va dalla corretta disposizione dei ferri in sala operatoria ai poster anatomici, da un Gantt di pianificazione temporale a un diagramma a curve che visualizza il procedere di una cura, fino ai percorsi colorati e alla segnaletica che guidano i pazienti e i visitatori nella complessità della struttura ospedaliera.

Cosa è il Fit-ageing?

 

E’ un mio coaching, individuale o di gruppo, che applica le tecniche di problem solving alla terza età, basandosi sul concetto di ristrutturazione, che consiste principalmente nel volgere la testa dell’anziano dal passato (ciò che era e che non è più) al presente (godersi ciò che si ha) e al futuro (progettare ancora ciò che si sarà e si farà). L’età è come un fiume: per navigarci bene bisogna adattarsi alla corrente, saltare con le cascate, scorrere placidamente in pianura, sciogliersi dolcemente nel mare alla fine del percorso. Il fit ageing è la buona navigazione dalla pianura alluvionale al mare. Il concetto di fitness implica consistenza, tonicità e benessere fisici, psichici e mentali, e anche esercizio, allenamento.

Il coaching avviene in presenza o a distanza (email e skype), oppure con altri metodi come il mio “Problem walking”, che combina il problem solving con il cammino libero o tecnico (nordic walking). Il percorso di problem solving si dispone lungo un itinerario sulla spiaggia, nei campi o nei boschi: si depone il problema all’inizio del cammino, si sviluppano le tecniche di solving lungo il cammino, si trova la soluzione e l’impegno al cambiamento alla fine del giro.

La invito alla prima tappa di Leopoldainfermieri, l’ 11/4/2014 ospedali Riuniti Ancona. Ci regalerà una relazione?

Ringrazio dell’invito e parteciperò molto volentieri con una relazione o una dimostrazione di problem solving collettivo.

N.B. Per onestà intellettuale devo dirle che sono un attivista del Movimento Cinque Stelle di Porto Recanati, quindi se il nome “Leopolda” ha a che fare con Renzi, a me non crea nessun problema (non parlerei di politica se non costretto a viva forza), ma forse lo creerebbe a voi.

La mia adesione al M5S è coerente col mio problem solving: cercare soluzioni con persone e organizzazioni diverse da quelle che ci hanno portato fin qui, vedere se e come funzionano, in caso positivo continuare, altrimenti cercare altre soluzioni.

Umberto Santucci, 9 febbraio 2014

Grazie per l’ intervista.

Leopoldainfermieri fa solo riferimento alla stazione riconvertita in luogo di incontro. Proprio quello che voglio fare. Le mie passioni politiche non sono le Sue, ma abbiamo in comune passioni. Questo è tanto.

Grazie di nuovo.
Sarò onorato di incontrarla.

Claudio G. Torbinio

 

Commenti

commenti

Pubblicato il: 10-02-2014

Nessun commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URL

Lascia un commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento



Pubblicata da: The Daily Nurse

LOGIN VELOCE

HONCode

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.

Search only trustworthy HONcode health websites:

Iscriviti via mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a The Daily Nurse, e ricevere via mail le notifiche dei nuovi articoli.

Advertising

Advertising


speciale expo2015


The Daily Opinion

  • stressotto Stop alla reazione immunitaria infermieristica 19/03/2015 - Le reazioni immunitarie esagerate provocano danni all’organismo, e la loro manifestazione può essere davvero pericolosa per la sopravvivenza e lo sviluppo dell’individuo. Ora è il momento di pensare al bene dell’individuo e cercare quindi di mettere da parte le cause (motivazioni) che provocano la reazione antigene-anticorpo. Vi starete chiedendo quale […]
  • coltan-diamanti-insanguinati Chiamami coltan… 19/03/2015 - ATTENZIONE, IMMAGINI FORTI Vi siete mai chiesto cosa c’è dietro il nostro smartphone? il coltan, e tante guerre e tanti schiavi… Coltan e cassiterite. La maggior parte di voi non sa neanche cosa siano, sebbene li abbiate ogni giorno tra le mani. Sono due minerali, utilizzati per costruire i componenti elettronici di cellulari e […]
  • maxresdefault Sciogliete le righe… 18/03/2015 - La riconferma della FNC Ipasvi nel solco del cammino intrapreso sulle competenze specialistiche e la odierna presa di posizione delle Senatice Annalisa Silvestro sparpaglia le truppe antagoniste e scompagina la protesta orchestrata dai soliti noti, il  motto? Sciogliete le righe. Non c’è più nulla cui appellarsi, su cui cavillare (o cavicchiare); la […]
  • get_involved Infermieri, un impegno politico, per un movimento politico 17/03/2015 -   Con la riforma della spesa (spending review) che prevede ancora “tagli lineari”, la politica e l’ infermieristica sembrano lontanissime l’una dall’altra. Abbiamo dimostrato che gli infermieri possono curare una nazione intera, lo facciamo da anni, quindi: Infermieri, Salute, Politica e Cittadini rappresentano un continuum ineludibile. Un filo rosso unisce Noi Cittadini per […]
  • 579 #maisenzainfermieri 16/03/2015 - QUESTA NON È UNA PETIZIONE, MA UNA CAMPAGNA CHE PERMETTE DI FAR ARRIVARE A ENRICO ROSSI UN MESSAGGIO CHE NON POTRÀ IGNORARE GRAZIE AI MECCANISMI MEDIATICI INNESCATI DA MEGASHOUTS. ENRICO ROSSI RICEVERÀ IL MESSAGGIO ATTRAVERSO PIÙ MEZZI: SOCIAL NETWORK, GIORNALI, TV, RADIO, PUBBLICITÀ ONLINE, MANIFESTI, VOLANTINI, UOMINI SANDWICH E ALTRI […]

Advertising

The Daily Tweet

Advertising

WEB & APP

  • ansia 3 Humans of New York (11/15/2014) - “We did a cabaret show together back when we were younger. He was 29. I was 42. And we were both married at the time. He called me up twenty years later when he was passing through my town. We’d both gotten divorced. After we met for drinks, he leaned […]
  • at.samsung.powersleep_fullsize Samsung Power Sleep – Una app che aiuta la ricerca (2/26/2014) - Su una cosa dobbiamo proprio essere d’accordo, cioè sul fatto che oggi gli smartphone hanno una potenza di calcolo che anni fa potevamo solo sognare. Sicuramente per il futuro la tecnologia avrà ancora passi in avanti da fare, ma intanto Samsung ha collaborato con i ricercatori dell’Università di Vienna per realizzare una […]
  • cisl-fp-150x150 Andiamo avanti!!! (11/4/2014) - COMUNICATO STAMPA SCIOPERO SANITA’ NURSIND . UNA RISPOSTA ERRATA A PROBLEMI VERI E CONCRETI. SERVE UN PATTO CON I CITTADINI   Lo sciopero odierno del sindacato autonomo Nursind in Sanità , nella sua legittimità , è una risposta errata ad un problema vero e concreto quali le condizioni del personale […]
  • 10334397_763872580337898_4919071355607883860_n Live Hangouts alle 15.30 (10/15/2014) - ATTENZIONE! Quando gli infermieri fanno gruppo, quando i colleghi lavorano in squadra, quando “uniti si vince” non è solo uno slogan, siamo una potenza! Ieri sera il problema IPASVI e GOOD CHARACTER è stato finalmente risolto… A breve un hangout IN DIRETTA sull’argomento! Metteremo il link mezz’ora prima, intanto condividete […]
  • demenza-senile-anziani La Pseudodemenza di chi scrive… (10/31/2014) - E’ titolo di oggi: Uno studio francese pubblicato nell’ultimo numero del British Medical Journal lo conferma: l’uso regolare di benzodiazepine per un periodo superiore a tre mesi aumenta notevolmente il rischio di sviluppare la malattia di Alzheimer. http://www.vercellioggi.it/ Un nuovo studio suggerisce che l’uso di farmaci a base di benzodiazepine, […]

I VOLTI QUOTIDIANI

  • 1002505_1378159729113018_1868012300_n Ana Teresa Andrade (3/13/2014) - Ciao Ana, ti presenti ai nostri lettori ? Ciao a tutti , il mio nome è Ana Teresa , sono una Recruitment Consultant portoghese di Oporto , in Portogallo. Ho 34 anni , 2 figli e amo il mio lavoro !   Ana Teresa Andrade , che cosa significa essere […]
  • _MG_8565_400x400 Rules and Roles, interview with Mr Howard Catton (9/2/2014) - Mr Howard Catton, thanks for the interview;can you kindly introduce yourself to our readers? Howard qualified as a registered nurse in 1988 and held a variety of nursing posts in England and the United States. He studied social policy in Cardiff (BSc Econ) and Industrial Relations at Warwick (MA) and […]
  • Cattura Bob Carey (6/22/2014) - E’ tutto su un uomo, e la battaglia di sua moglie contro il cancro al seno e un tutù rosa che porta speranza. e aiuta a raccogliere fondi per le famiglie con cancro al seno. Bob Carey – http://thetutuproject.com/   http://thetutuproject.com/ http://instagram.com/thetutuproject/ https://www.facebook.com/TheTutuProject https://twitter.com/thetutuproject/     Progetto : Claudio Giulio Torbinio   Correlati […]
  • torluccio ALESSANDRO ADDUCI INTERVISTA GIOVANNI TORLUCCIO (8/12/2014) - Purtroppo ormai si stenta a credere anche nel sindacato e in chi fa sindacato: troppi cattivi esempi, allontanano i lavoratori, dall’interessarsi dei loro diritti, spesso colpa della cattiva informazione che vi è nei luoghi di lavoro.A me piace credere che un’alternativa sia possibile. Io come professionista sanitario credo nella passione […]
  • download Ciro Carbone (2/26/2014) - Dott. Carbone si presenta ai Ns lettori? Sono il Presidente del Collegio Provinciale di Napoli e il Direttore Editoriale della rivista “NapoliSana“, oltre che Consigliere della Federezione Nazionale Collegi IPASVI. Di recente sono entrato a far parte del board della FEPI – European Council of Nursing Regulators. Attualmente sono Direttore […]